FoodClub | Logo

Coronavirus, nessun motivo per evitare ristoranti cinesi

"In questo momento un italiano deve fare una sola cosa, tassativamente. Non andare in Cina"

Coronavirus, nessun motivo per evitare ristoranti cinesi

"Non esiste nessun motivo per evitare i cinesi, i ristoranti cinesi o i quartieri cinesi. Una di queste sere andrò a mangiare al ristorante cinese, non ha senso evitarli", ha detto Roberto Burioni, professore di microbiologia e virologia al San Raffaele di Milano, intervenuto ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format "I Lunatici".

"In questo momento un italiano deve fare una sola cosa, tassativamente. Non andare in Cina. Questa è la mia opinione. In questo momento non c'è motivo per andare in Cina. Un eventuale viaggio di lavoro deve essere rimandato. Le aziende più attente hanno già rimandato i viaggi in quelle zone. Gli italiani che tornano dalla Cina devono starsene a casa, non girare molto, e stare attente ad eventuali disturbi respiratori. In presenza di disturbi respiratori bisogna chiamare il 118, che arriva, fa le analisi e chiarisce tutto", ha sottolineato Burioni.