FoodClub | Logo

Dolce quarantena, la ricetta del Plumcake facile facile da fare a casa.

Plumcake dolce da fare in casa facile

Dolce quarantena, la ricetta del Plumcake facile facile da fare a casa.

Una delle cose che sicuramente ricorderò di questo periodo è che, chiunque (o quasi) abbia provato almeno una volta a cimentarsi ai fornelli. Insomma, senza passeggiate, senza campionato, ci siamo tutti riscoperti cuochi o pasticceri.

E come se non bastasse, oggi voglio proporre una ricetta dolce facile facile, da fare a casa.

Sto parlando del plumcake, ideale per celebrare questo inedito modo di stare insieme.

Ingredienti:
150 g di di uova intere (circa 3)
240 g di zucchero
5 g di buccia grattugiata di limoni (circa 2)
1,5 g di sale fino
120 g di olio di semi
125 g di acqua
200 g di farina
50 g di fecola di patate
7,5 g di lievito chimico
1 stampo da plumcake (va bene anche una tortiera)
planetaria/sbattitore elettrico
setaccio

1. Ungiamo lo stampo con del burro (oppure poco poco olio) e cospargiamolo di farina. Accendiamo anhe il forno, impostandolo a una temperatura di 170 °C.

2. Nella ciotola della planetaria inseriamo le uova e lo zucchero. Iniziamo a montare a velocità media.

3. Una volta che la montata di zucchero e uova abbia raggiunto una consistenza schiumosa, aggiungiamo, a filo, l'olio e poi l'acqua. Ovviamente senza arrestare la nostra planetaria,

4. Aggiungiamo i limoni grattugiati e, se l'abbiamo a disposizione, uno splash di limoncello.

5. Dopo aver unito e setacciato insieme le polveri (farina, fecola, lievito), aggiungerle all'impasto, avendo cura che vengano assorbite tutte.

6. E' tempo di andare in forno. Mettere il composto nello stampo e infornare per circa 30 minuti.

Terminata la cottura, suggerisco di mangiare una fetta calda, io la trovo buonissima.

Dolce quarantena, la ricetta del Plumcake facile facile da fare a casa.

E per chi avesse ancora voglia di leggermi, ecco alcune riflessioni:

1. Il plumcake si mantiene morbido per diversi giorni.
2. Se preferite potete bagnarlo con un altro po' di limoncello o farcirlo con la vostra crema spalmabile preferita.
3. Aromi: consiglio di usare i vostri aromi preferiti. Non abbiate paura di abbondare, l'aroma è ciò che caratterizzerà il nostro dolce. Se sarete parchi, la vostra torta non saprà di nulla.
4. Aromi (parte II): se non vi piace il limone potete mettere l'arancia, la vaniglia. Potete bagnarlo al caffè o al liquore che più vi piace.
Se non si fosse capito... sì, vi sto invitando caldamente a provarlo: è davvero un dolce facile e veloce.
Fatelo, magari coi vostri cari.
E poi... fatemi sapere ;-)