FoodClub | Logo

10 Alimenti per aumentare le difese immunitarie e prevenire l'influenza

10 Alimenti per aumentare le difese immunitarie e prevenire l'influenza

10 Alimenti per aumentare le difese immunitarie e prevenire l'influenza

Ormai è un principio assodato: la salute è legata a doppio filo all’alimentazione. Siamo quel che mangiamo. Il benessere del nostro organismo è favorito e tutelato se si segue una dieta equilibrata, preferendo alcuni alimenti ed evitandone altri. Non solo. Una sana alimentazione è anche un validissimo strumento di prevenzione (e in certi casi cura) di molte malattie. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità - che considera nutrizione adeguata e salute come diritti umani fondamentali - sono quasi 3 milioni le vite che si potrebbero salvare ogni anno nel mondo se si consumassero adeguatamente frutta e verdura fresche.

Ecco quello che non dovreste mai far mancare sulle vostre tavole per garantirvi un sistema immunitario forte e proteggervi dai malanni

FOGLIE VERDI
Spinaci, lattuga romana, cicoria, erbette ecc.- hanno una forte azione antiossidante. La presenza della vitamina D stimola la risposta immunitaria rafforzando cosi il nostro organismo. Gustateli sia a crudo con un filo d’olio extravergine di oliva oppure anche cotti in quanto mantengono buona parte delle loro caratteristiche salutari.

CAVOLO
Col termine generico di cavolo, si indicano comunemente tutti gli ortaggi appartenenti alla famiglia delle Crucifere di cui si consumano solo le foglie come il cavolo cappuccio, il cavolo verza, il cavolo rosso, il cavolo nero e il cavolo cinese. Originari dell’Europa, coltivati da più di 4.000 anni, i cavoli sono i compagni ideali per una dieta sana ed equilibrata. Di basso valore energetico (22cal per 100 gr) il cavolo è ricco di fibre, vitamine (C, E, A) e presenta un ottimo livello di potassio, calcio e ferro. Studi recenti hanno provato la sua efficacia nella prevenzione di alcuni tipi di tumore grazie alla presenza di flavoni, glucosidi e sulforafani. Comprateli belli compatti e pesanti con le foglie serrate; si conservano nel frigorifero per almeno 5 giorni.

CAVOLFIORE
Il cavolfiore, tipico ortaggio invernale, appartiene alla famiglia delle crucifere come i broccoli, i cavoli e i cavolini di Bruxelles. Originario dell'Asia Minore sembra sia stato introdotto in Italia da dei marinai genovesi all'inizio del XVI secolo e fra le specie più apprezzate si annoverano il "Palla di neve" dal colore bianco candido, il "Primaticcio di Toscana" ed il "Precoce di Jesi" di colore bianco crema. Di basso valore energetico (24 cal per 100 g), ricco di fibre, di minerali (calcio, magnesio e potassio) e vitamine B e C il cavolfiore è anche un potente antibatterico e depurativo.

RADICI E RAPE
Carote,barbabietole, rape sono una buona fonte di vitamina C e  minerali vari  e hanno proprietà antiossidanti, utili nel contrastare i radicali liberi e nel rafforzare il sistema immunitario. Consumarle preferibilmente crude.

ZUCCA
Originaria dell'America centrale, la zucca appartenente alla famiglia delle cucurbitacee, è stata uno dei primi ortaggi portati in Europa dai Conquistadores assieme alla patata, al peperone e al pomodoro. Contiene circa il 92% di acqua e per questo motivo viene considerata come un alimento poco calorico (20 kcal per 100 g) e ad alto potere saziante come diverse ricette con la zucca stanno a dimostrare. Con la sua polpa ricca di fibre, di potassio, di vitamina A (una porzione da 200 gr copre il fabbisogno giornaliero di questa vitamina) potete preparare una vasta gamma di ricette di zucca per beneficiare delle sue riconosciute proprietà antiossidanti.

AGLIO E CIPOLLA
Fin dall’ antichità sono noti il loro effetti antivirali e antisettici. Sono ricchi di minerali e vitamine e per sfruttare tutte le loro virtù, aglio e cipolla andrebbero mangiati crudi, avendo cura di affettarli finemente, tritarli o schiacciarli prima dell'uso. In questa forma sono perfetti per insaporire le insalate, nelle quali traggono vantaggio dall'abbinamento con un buon olio di oliva extravergine, che evita la dispersione delle sostanze volatili e ne potenzia l'effetto. L’aglio inoltre contiene l’allicina, un antivirale naturale, che riduce i sintomi del raffreddore.

AGRUMI E FRUTTA CON VITAMINA C
Arance, cedri, clementine, limoni, lime, mandarini e pompelmi sono, fra gli agrumi, quelli più conosciuti. Originari della Cina e dell'India, la loro coltivazione risale a tempi antichissimi e furono i Greci, i Romani e gli Arabi i primi ad introdurli nei paesi del bacino mediterraneo in epoche diverse. In Italia il cedro fu il primo agrume ad essere coltivato anche se i suoi frutti venivano utilizzati più per fare profumi che come condimento in cucina. Col passare dei secoli arrivarono gli aranci (quelli amari per primi), i limoni e, a mano a mano, tutti gli altri. Gli agrumi sono i frutti più consumati nel mondo e, a seconda della varietà ed in percentuali diverse, contengono sostanze necessarie- prima fra tutte la vitamina C - per il benessere del nostro corpo e per la prevenzione di diverse malattie. Un frutto al giorno supplisce al fabbisogno giornaliero di molte di esse. Sono ottimi gustati da soli e, grazie alla loro versatilità, diventano alleati preziosi e protagonisti di tantissime squisite ricette.

CEREALI INTEGRALI
Farro, avena, orzo, grano saraceno, miglio, riso integrale sono tutti cereali integrali da includere ogni giorno nella nostra dieta per il loro apporto di sali minerali, acidi grassi, fibre e zinco, nutrienti molto importanti nello stimolare le nostre difese immunitarie.


CIOCCOLATO FONDENTE
Studi recenti hanno dimostrato che il cioccolato fondente con almeno il 70% di cacao è un potente antinfiammatorio e rafforza il nostro sistema immunitario. Un quadratino al giorno toglie l’influenza di torno

TÈ VERDE
È una fonte ricca di flavonoidi dalla potente attività antiossidante: un alleato perfetto per prevenire l’influenza. Per avere il massimo dell'effetto protettivo, è necessario lasciare in infusione le foglie di tè verde almeno per 10 minuti, in modo da permettere la miglior estrazione dei principi attivi.

ZENZERO
Ricco di composti antiossidanti, lo zenzero presenta grandi proprietà antinfiammatorie. Usate la radice fresca nelle insalate o per preparare decotti: vi aiuterà e tenere lontani i virus.