FoodClub | Logo

50 Top Pizza 2020: Trionfa Martucci, detronizzato Pepe, fuori dal podio Ciro Salvo e dalla classifica le "catene" Da Michele e Sorbillo

50 Top Pizza 2020 vince Francesco Martucci.

50 Top Pizza 2020: Trionfa Martucci, detronizzato Pepe, fuori dal podio Ciro Salvo e dalla classifica le "catene" Da Michele e Sorbillo

La classifica 50 Top Pizza 2020

Complimenti ai curatori per aver raggiunto il maggior numero di pubblico di tutte le edizioni e a Francesco Martucci che è senz'altro un numero 1. Giù dal podio Ciro Salvo con la sua 50 Kalò, escluse Da Michele e Sorbillo spostate nella categoria catene.

Un Franco Pepe secondo annunciato, nonostante la sua Pepe in Grani viva, come prodotto e organizzazione, il momento migliore di sempre. Le sue colpe? Nel tempo ha lasciato autorità e contatti internazionali consentendo alla neonata lista di acquisire autorità, di raggiungere il proprio obiettivo politico e di posizionamento. Oggi, nel momento in cui è più distante che mai dagl'organizzatori, viene detronizzato, dimostrando che non ci saranno più Re ma solo pedine.

Una lista che ora non ha più bisogno di un ambasciatori/promotori, prima ha fatto fuori le "centenarie" o pizzerie storiche che adesso minacciano la creazione di una propria lista dopo aver tenuto il gioco ai curatori che sarebbe letto come la scissione degli scontenti, e oggi il numero 1 che serviva per far conoscere il premio al mondo. Tutto questo era ampiamente previsto dall'edizione 0.

Queste pizzerie STORICHE, avrebbero potuto servire anche il miglior prodotto, la miglior pizza al mondo, ma se l'obiettivo dei curatori era (ed è) fornire come consiglio le migliori pizzerie, questi locali non avrebbero mai dovuto far parte della classifica per evidenti e spesso insormontabili problemi strutturali in quanto locate in centri e locali storici non aggiornabili né paragonabili alle nuovissime strutture e ora declassa il suo inconsapevole promotore che non può far altro che tacere, qualsiasi commento sarebbe visto come lamentela del perdente.

Una lista definitivamente libera di fare ciò che vuole, probabilmente la migliore e più coerente con i propri valori delle 4 edizioni, che oggi può crearsi i suoi ambasciatori, il suo numero uno, senza tenere conto di retaggio e prestigio dei pizzaioli, ora è lei la protagonista.

Ps, Se non si premiano i pizzaioli ma le pizzerie, ha senso escludere dalla lista chi ha più di 5 locali e inserirli in un'altra classifica? Nelle cosiddette "catene" potrebbero esserci punti vendita più "eccellenti" rispetto ad'altri dello stesso marchio e non mi venite a dire che la standardizzazione le rende uguali, perché per esempio Da Michele a Forcella non sarà mai uguale a Da Michele in Giappone. Saranno simili, tendenti allo stesso prodotto, ma in quanto prodotto artigianale la pizza ha una vita a se in ogni locale. Secondo me aveva senso mantenere (per coerenza rispetto al format) l'impostazione precedente e menzionare solo i locali meritevoli a prescindere da chi li possegga.


La Lista 50 Top Pizza 2020

1 Pizzeria I Masanielli di Francesco Martucci - Caserta (CE) - Pastificio Di Martino Award Pizza dell'anno per Futuro di marinara 
2 Pepe in grani - Caiazzo (CE) 

3 I Tigli - San Bonifacio (VR) - Latteria Sorrentina Award Pizzaiolo dell'anno 

4 50 Kalò - Napoli - Prosecco Award Miglior carta dei vini 
5 La Notizia 94 - Napoli - Solania Award Margherita dell'anno 
6 Fratelli Salvo - Napoli - Latteria Sorrentina Award Miglior servizio di sala 
7 Seu Pizza Illuminati - Roma - D'Amico Award Pizza dolce dell'anno per Pizza Colada 
8  Dry Milano - Milano - Olitalia Award Miglior Pasticceria 
9  'O Scugnizzo - Arezzo - San Pellegrino e Acqua Panna Award Giovane pizzaiolo dell'anno a Gennaro Police
10 Le grotticelle - Caggiano (Sa) - Solania Award Innovazione e sostenibilità ambientale 
11 Apogeo - Pietrasanta (LU) - Birrificio Fratelli Perrella Award Migliore carta delle birre 
12 La gatta mangiona - Roma 
13 Patrick Ricci Terra Grandi ed Esplorazione - San Mauro Torinese (TO) 
14  Sbanco - Roma 
15  Le follie di Romualdo - Firenze  
16  Fandango - Potenza 
17  Crosta -  Milano - Latteria Sorrentina Award 
18  I Quintili - Roma - Solania Award Novità dell'anno
19  Grigoris - Mestre (Ve)
20  10 Diego Vitagliano - Napoli 
21  Pizzeria Da Lioniello - Succivo (CE)
22  Sirani  - Bagnolo Mella (BS)
23 Carlo Sammarco 2.0 - Frattamaggiore (NA) - Pastificio Di Martino Award Miglior frittatina di pasta 
24 Enosteria Lipen - Triuggio (MB) 
25 Pizzeria da Ezio - Alano di Piave 
26 Giangi pizza e ricerca - Arielli (CH) - Birrificio Fratelli Perrella Award Miglior carta degli oli extravergine di oliva
27 Cocciuto - Milano
28 Pupillo pura pizza - Priverno (LT)
29 Ristorante pizzeria Ciarly - Napoli - D'Amico Award Performance dell'anno 

30 Framento - Cagliari 
31 Frumento - Acireale (CT) - Olitalia Award Miglior proposta di fritti
32 Officine del cibo - Sarzana (SP)
33 I Masanielli di Sasà Martucci - Caserta
34 La braciere - Palermo
35 Antica friggitoria La Masardona
36 Le Parule - Ercolano
37 Pizzeria Panetteria Bosco
38 400 Gradi - Lecce
39 Piccola Piedigrotta - Reggio Emilia
40 Casa Vitiello - Tuoro
41 La ventola - Rosignano Marittima (LI)
42 Giotto Pizzeria Bistrot - Firenze
43 Gusto divino - Saluzzo (CN)
44 Pizzeria 450° Pizza e fritti di Gianfranco Iervolino - Pomigliano D'Arco
45 L’osteria di birra del borgo - Roma
46 Pizzeria Gigi Pipa - Este (PD)
47 Pizzeria Mamma Rosa - Ortezzano
48 La cascina dei sapori - Rezzato (BS)
49 Battil’oro - Querceta (LU)
50 Concettina ai Tre Santi - Napoli