FoodClub | Logo

60mila pizze sfornate a Napoli per la ripartenza dei delivery

Bilancio positivo per il primo giorno di delivery: sfornate 60mila pizze a Napoli

60mila pizze sfornate a Napoli per la ripartenza dei delivery

Pizze fatte in casa, video consigli dei maestri pizzaioli, corsa agli acquisti di lievito, farine e ingredienti vari, hanno caratterizzato in questi ultimi mesi a Napoli, e in tutta la Campania, i giorni di lockdown per le famiglie. Da ieri è ripartito il delivery e il bilancio è positivo, con circa 60mila pizze sfornate a Napoli.

Antonio Pace, presidente dell'associazione Verace Pizza Napoletana, commenta "Numeri incoraggianti e che danno un segnale di speranza anche se non risolvono il problema. Stimiamo abbia aperto solo il 30/40% delle pizzerie. Molti infatti non sono riusciti a sanificare per tempo i locali rimandando a domani la ripresa delle attività. Tuttavia quelli che lo hanno fatto stanno lavorando con numeri che definirei interessanti".

Gli fa eco Massimo Di Porzio, presidente della Fipe, la federazione dei pubblici esercenti, "Calcoliamo una media di 200 pizze per ciascuna delle 300 pizzerie che hanno aperto, per un totale di 60mila pizze. Siamo contenti, è un buon inizio. Stiamo cercando di accontentare tutte le richieste, anche quelle singole. Lavorano molto le piccole pizzerie, quelle di quartiere. E ci chiamano tanti anziani cui portiamo la pizza fin sotto il portone".