FoodClub | Logo

Alexandre Bourdas cambia tutto, da 2 stelle Michelin a "Bar-Trattoria"

Il Coronavirus ha accellerato il cambiamento e sono tanti i cuochi che stanno stravolgendo il proprio concetto

Alexandre Bourdas cambia tutto, da 2 stelle Michelin a "Bar-Trattoria"

Alexandre Bourdas, chef e proprietario del ristorante SaQuaNa, a Honfleur, due stelle nella guida Michelin, avrà presto 50 anni, tornato a lavoro dopo il lockdown ha deciso di reinventarsi: “Da qualche anno avevo uno pensiero fisso in testa. Verso i 55, volevo uscire dalle tavole inamidate e menù gourmet per offrire un'esperienza più conviviale, il covid ha accellerato il processo, ha inevitabilmente cambiato il nostro modo di vivere e consumare"

Il SaQuaNa, offriva un menu a 150 euro per 26 coperti e per accedervi era necessario aspettare anche fino a 4 mesi. Dal prossimo 9 settembre il locale non sarà più quello che avevate conosciuto, vi sarà un restyling profondo, che porterà il locale di Honfleur ad offrire un servizio quotidiano a partire dalla colazione alla cena: "Pasticceria, panetteria, Giappone, ci saranno piatti da condividere, sushi, e i piatti migliori del SaQuaNa".

Dalle 7 del mattino, gli abitanti di Honfleur e dintorni potranno venire a fare colazione, comprare il pane o ritirare pasticcini da portare via. Sala da tè pomeridiana e aperitivo a fine giornata. A mezzogiorno e la sera menù a una ventina di euro da mangiare in famiglia o con gli amici la sera, da consumare in loco o da portare via.

“Ho sempre associato la cucina alle persone, agli altri, agli incontri. Spesso quando facciamo un ristorante gourmet ci tagliamo fuori. Avevo sempre immaginato un luogo che fosse una casa vivente, che vive al ritmo dei pasti giornalieri e alla fine l'ho fatto. Questa è la casa di Alex, la mia casa. "