FoodClub | Logo

Alfonso Iaccarino è il nuovo assessore al turismo di Sorrento.

Massimo Coppola, nuovo sindaco di Sorrento, ha nominato assessore al turismo Alfonso Iaccarino, titolare del due stelle Michelin Don Alfonso 1890

Alfonso Iaccarino è il nuovo assessore al turismo di Sorrento.

Massimo Coppola, espressione di una lista civica che lo ha portato ad essere il neo sindaco di Sorrento, ha firmato il decreto di nomina dei componenti della giunta in cui entra anche Alfonso Iaccarino, chef del due stelle Don Alfonso 1890. Don Alfonso sarà infatti chiamato a occuparsi di turismo in qualità di nuovo assessore al turismo.

"Ho 74 anni e una vita che mi ha regalato soddisfazioni familiari e professionali. Adesso ho più tempo a disposizione ed è il momento di dedicarmi anche al mio territorio.”

E' stato questo il commento immediato dell'assessore Iaccarino che non ha voluto tirarsi indietro dinanzi alla proposta d'incarico che dice di aver accolto anche per senso del dovere.

Una proposta arrivata quasi a sorpresa -anche se fin da subito Massimo Coppola ha esperesso la sua intenzione- ma accettata di buon grado e con entusiasmo da tutta la famiglia Iaccarino.

Infatti arrivano subito le parole di Mario Iaccarino, figlio di Alfonso e impegnato nella gestione della sala del Don: "Un segno di apertura e di visione da parte del sindaco, perché si chiama in causa un imprenditore che da oltre 50 anni lavora nel settore e ha il polso della situazione e dei bisogni del territorio”

Iaccarino non ha mai fatto politica, né era candidato alle elezioni ma è, indubbiamente, un esempio di imprenditoria e un cuoco che ha segnato un passaggio fondamentale per l’alta cucina in Campania e in tutto il Sud Italia. no potrebbe essere più sensata la scelta di Coppola, dunque.

Parliamo di un ristorante e un resort a Sant’Agata sui due Golfi che sono la punta di diamante del mondo dell’ospitalità in Penisola Sorrentina, un imprenditore con aperture in Asia e in America, una tenuta agricola Le Peracciole di sette ettari e riconoscimenti internazionali sulle guide gastronomiche.