FoodClub | Logo

Caserta, Nello Rossi decide per la pizza a "numero chiuso"

Nello Rossi, dell'omonima pizzeria casertana, blocca il numero delle pizze per il delivery a 260 a sera

Caserta, Nello Rossi decide per la pizza a "numero chiuso"

C'era da aspettarselo, radicata com'è nella cultura, non solo gastronomica, campana, che l'autorizzazione alla consegna a domicilio della pizza avrebbe portato a un boom di ordini giornalieri.

Viene da Caserta l'idea della pizza a "numero chiuso", e precisamente da Nello Rossi, titolare della pizzeria Nello, che preparerà "al massimo 260 pizze in modo da fornire il miglior servizio possibile ai clienti, che ne avevano tanta voglia dopo due mesi di astinenza. Il primo giorno sono arrivati quasi 80 ordini, e “abbiamo sfornato 370 pizze, ieri invece abbiamo avuto quasi 50 ordini e ne abbiamo fatte 250. Abbiamo assunto anche quattro driver per tre mesi che consegnano in scooter e auto”.

Numeri di tutto conto per il pizzaiolo casertano che però commenta: “prima dell’emergenza realizzavamo 80-90 pizze in un’ora, adesso con i guanti e le tute andiamo più lentamente, e riusciamo a farne 60. La voglia di ripartire era comunque tanta” .