FoodClub | Logo

Coronavirus, Coop chiude 1.100 supermercati per due domeniche

Saranno chiusi per impedire la concentrazione degli acquisti e per dare una pausa ai lavoratori

Coronavirus, Coop chiude 1.100 supermercati per due domeniche

In questi giorni di quarantena, i responsabili dei reparti, cassieri e cassiere, e altri lavoratori del comparto dei supermercati, sono diventati, per molti, gli unici individui legati al mondo esterno. Giorno dopo giorno, continuano ad accogliere i preoccupati clienti e a svolgere il proprio lavoro, sempre col sorriso, seppur protetto e mascherato.

La Coop ha deciso la chiusura degli oltre 1.100 punti vendita la domenica, a partire dalla prossima domenica 22 marzo, per le prossime 2 settimane, rivalutando al termine delle 2 settimane la situazione.

"La riteniamo una misura doverosa per due motivi entrambi importanti", si legge nella nota. "Così facendo contribuiamo a limitare le presenze per strada diluendo gli acquisti delle famiglie durante i giorni feriali della settimana e impedendone la concentrazione durante la domenica. Contemporaneamente veniamo incontro alle necessità dei colleghi che operano nei punti vendita e che tanto stanno facendo per garantire un servizio essenziale alle persone; sarà utile per avere una pausa in più in grado di attenuare la tensione delle scorse settimane. La misura è ovviamente eccezionale e limitata".