FoodClub | Logo

E' la fine di un sogno? Relæ & Manfreds chiudono. Lo annuncia Christian Puglisi

Dopo il 108 anche Relæ & Manfreds di Copenaghen chiuderanno. Che sia la fine di un'era?

E' la fine di un sogno? Relæ & Manfreds chiudono. Lo annuncia Christian Puglisi

Dopo il 108 di Kristian Baumann e René Redzepi, anche Relæ & Manfreds di Christian Puglisi chiuderanno entro la fine del 2020. Che sia la fine di un'era? Quale futuro avranno gli chef salvamondo? Il movimento della sostenibilità in cucina riuscirà a superare questa crisi? O questa emergenza, con l'assenza di turismo gastronomico internazionale, ha evidenziato quanto fossero fragili le basi sui cui si fondava questa filosofia facendo sentire inadatti e sbagliati i quanti pensavano a cucinare e basta? Era solo marketing? Vedremo. Ad ogni modo hanno cambiato per sempre la scena culinaria internazionale e per questo meritano solamente un grosso e generoso grazie.

Copenaghen - Queste le parole con cui Chrisitan Puglisi annuncia la fine della corsa per un progetto che ha segnato un'epoca gastronomica. Nonostante le dichiarazioni di facciata, è impossibile non notare la profonda amarezza: "Io e la mia squadra non stiamo abbandonando la sfida. Abbiamo superato il traguardo."

"In 10 anni Relæ e Manfreds hanno cambiato un quartiere, hanno avuto un impatto sulla scena culinaria globale, hanno lottato affinché le persone prendessero sul serio l'agricoltura biologica.

Posso dire con orgoglio che è giunta l'ora. Relæ e Manfreds sono cresciuti ed è ora di voltare pagina.

Ciò che rappresenta Relæ resisterà al tempo, qualunque saranno la crisi e le tendenze che nei prossimi anni verranno. Ma solo perché puoi non significa che devi. O che dovresti.

Sono stato privilegiato con così tante opportunità durante la mia vita. Afferrarle ha richiesto molto coraggio per credere in me stesso e nelle mie idee.

Aprire Relæ e Manfreds è stata una ricerca di libertà per creare uno spazio dove la mia curiosità potesse essere libera di scoprire (creare ndr) il ristorante dei miei sogni e del mio cuore.

I miei sogni si sono avverati e sono riuscito con orgoglio a realizzarli, mentre combattevo una battaglia per mantenere la mia indipendenza. Solo in questo ultimo anno mi sono reso conto che mentre la mia voglia di indipendenza non è diminuita, lottare per la mia libertà oggi significa fare di meno.

Sebbene questa particolare opportunità richiedesse tutto il coraggio del mondo, sono più orgoglioso che mai di scrivere l'epilogo e il capitolo finale di Relæ e Manfreds con la stessa libertà di quando li potevo solamente sognare. Ho quindi deciso di chiudere entro la fine dell'anno.

Io e la mia squadra non stiamo abbandonando la sfida. Abbiamo superato il traguardo.

Grazie al mio team

#relaecommunity

Vi aspetto tutti nei prossimi mesi per festeggiare il tutto. "

In bocca al lupo Christian.