FoodClub | Logo

Epifania, i dolci tipici in Italia

Epifania i dolci tipici e tradizionali in italia regione per regione

Epifania, i dolci tipici in Italia

L’Epifania è il giorno in cui si festeggia, secondo la Chiesa, il momento in cui i Re Magi testimoniano al mondo la venuta di Gesù. E' una festa di gioia che con il passare dei secoli, in Italia, ha avuto come protagonista la Befana, una simpatica vecchietta in volo su una mazza di scopa che distribuisce doni e dolci, all'interno delle calze, ai bambini meritevoli. E' diventata l’icona della giornata e le sue calze sono sorprese ambitissime. Ecco perchè è tradizione in ogni regione avere un dolce simbolo ed iconico per la festa dell' Epifania.

Focaccia della Befana, Piemonte

In dialetto, si chiama fugassa d’la Befana o fugassa col Carsent. La focaccia della Befana ha origini cuneesi ma ormai è diffusissimo in tutto il Piemonte: è un dolce soffice, a forma di margherita. Le sue origini sono molto antiche ed è molto particolare il fatto che da sempre è usanza nascondere nell’impasto una fava bianca e una fava nera: chi trova quella bianca dovrebbe pagare la focaccia, mentre chi trova quella nera dovrebbe pagare il vino.

Biscotti befanini e cavallucci, Toscana

In Toscana invece ci sono i biscotti befanini, semplici biscottini di pasta frolla aromatizzata al rum, che devono necessariamente avere due caratteristiche: la forma che può essere di stella, angelo oppure omino pan di zenzero, ed avere la loro superficie glassata, colorata e decorata con confettini. I cavallucci di Siena, invece, sono dolcetti antichi e morbidi a base di anice, spezie e frutta secca e candita.

Carbone dolce

Oggigiorno ai bimbi cattivi la Befana nel giorno dell'Epifania è solita portare "cenere e carbone". In questo caso il “carbone” di zucchero è usanza di tutta Italia ma, anticamente, non era riferito alla condotta positiva o negativa dei piccoli durante l’anno. Il carbone aveva la funzione di promemoria dell’usanza pagana di fare un falò il 6 gennaio. Oggi è più un gioco: “sei stato buono? Guarda che la Befana altrimenti ti porta il carbone!”… ma, anche se fosse, sarebbe dolce.

Pastiera, Campania

Come riportato da Dissapore: "Si dice che la prima Pasqua cada all’Epifania: ecco perché, a Napoli e in generale in Campania, è usanza preparare la prima pastiera dell’anno proprio il 6 gennaio."

Per conoscere altre regioni, andate alla notizia.