FoodClub | Logo

Francesco Martucci e il privèe di Chiara Ferragni: “La telefonata è stata uno scherzo di cattivo gusto”

Francesco Martucci, patron della pizzeria I Masanielli chiude sulla vicenda Ferragni: "La telefonata è stata uno scherzo di cattivo gusto”

Francesco Martucci e il privèe di Chiara Ferragni: “La telefonata è stata uno scherzo di cattivo gusto”

Si chiude così la vicenda che ha fatto il giro del mondo fino ad arrivare a Los Angeles proprio in casa Ferragnez. Lunedì sera appare un post sul profilo personale del pizzaiolo N1 (insieme a Franco Pepe) nella guida 50 Top Pizza, in cui racconta che Chiara Ferragni avrebbe telefonato chiedendo un privèe, che lui avrebbe risposto di no e avrebbe aggiunto che nella sua pizzeria i clienti vengono trattati tutti allo stesso modo. Qui su Foodclub.it il post non passa inosservato e viene riportato fedelmente in una notizia che nel giro di pochissimo viene rimbalzata dalla maggior parte delle testate nazionali. Alcune di queste interpretano le parole del pizzaiolo come un rifiuto alla prenotazione della influencer, e all’indomani Francesco Martucci smussa la vicenda precisando di non aver rifiutato nessuno. Qualche ora dopo arriva la smentita dei diretti interessati dalle storie e i tweet di Fedez, marito della Ferragni. Nella notte, un nuovo post del pizzaiolo casertano: Francesco Martucci sarebbe stato vittima di uno scherzo telefonico di cattivo gusto. Ecco le sue parole:

Visto il clamore suscitato, ho ritenuto di dover approfondire la vicenda ed ho appurato da fonte diretta che la telefonata di cui tanto si sta parlando sulla stampa non è stata effettuata né dalla signora Ferragni né da nessuno del suo staff. Non era mia intenzione trarre vantaggi pubblicitari - di cui non ho certo bisogno - da quello che è risultato essere uno scherzo, per giunta di cattivo di gusto. Vedremo con i miei legali da dove è partita la chiamata della settimana scorsa"