FoodClub | Logo

Gli alimenti che contengono più vitamina C, eccovene 10

La vitamina C è contenuta in molti alimenti, eccovi 10 alimenti che ne contengono di più

Gli alimenti che contengono più vitamina C, eccovene 10

Vitamina C, se ne parla tantissimo soprattutto nella stagione invernale, per le sue proprietà benefiche ed immunitarie. Ma quali sono gli alimenti più ricchi di vitamina C? Questa importante vitamina è contenuta in alcuni frutti, come l'uva, il kiwi, il ribes e gli agrumi, ma anche in verdure e ortaggi freschi come spinaci, rucola, broccoli, peperoni, cavolfiori. La vitamina C è fondamentale per il nostro organismo: è un potente antiossidante, rinforza il sistema immunitario e non solo. Si tratta di una molecola estremamente delicata, per questo è consigliabile consumare i cibi che la contengono il prima possibile dopo la raccolta. Vediamo nel dettaglio i 10 alimenti più ricchi di vitamina C, la dose giornaliera raccomandata e quali benefici apporta alla nostra salute.

La vitamina C o acido ascorbico, è una vitamina idrosolubile molto importante per il nostro organismo.

  • È un potentissimo antiossidante, previene l'invecchiamento, contrastando i radicali liberi.
  • Aumenta le difese immunitarie prevenendo raffreddore e malanni di stagione.
  • Bilancia i livelli di vitamina E, favorisce l'assorbimento di ferro da parte dell'organismo e previene le emorragie capillari.

La vitamina C deve essere assunta attraverso l'alimentazione. Per questo è importante conoscere le maggiori fonti di vitamina C, così da assumerne una buona quantità. Una sua carenza può causare una malattia come lo scorbuto, che si manifesta nella maggior parte dei casi con stanchezza, inappetenza, dolori muscolari e debolezza generale.

Secondo quanto riportato da cookist.it "La dose minima di vitamina C da assumere per prevenire lo scorbuto è di 10 milligrammi al giorno, mentre la razione giornaliera consigliata per un adulto è di circa 60 milligrammi, che corrisponde a un kiwi di grandezza media. Per le donne in gravidanza la dose giornaliera consigliata varia dai 70 e i 90 mg. Per sfruttarne a pieno le proprietà antiossidanti, però, sarebbe consigliabile consumarne circa 200 milligrammi al giorno."