FoodClub | Logo

Gordon Ramsay. Negli ultimi 8 anni avrebbe guadagnato circa 400 milioni di dollari e dopo 15 giorni di emergenza licenzia 500 dipendenti tramite una mail.

Gordon Ramsay, lo scorso anno ha guadagnato 63 milioni di dollari e dopo 15 giorni di emergenza licenzia i suoi dipendenti con una mail

Gordon Ramsay. Negli ultimi 8 anni avrebbe guadagnato circa 400 milioni di dollari e dopo 15 giorni di emergenza licenzia 500 dipendenti tramite una mail.

Gordon Ramsay, negli ultimi 8 anni avrebbe guadagnato circa 400 milioni di dollari e dopo 15 giorni di emergenza licenzia 500 dipendenti tramite una mail.

400 milioni di dollari, questa sarebbe la cifra guadagnata negli ultimi 8 anni dallo chef superstar inglese, con un patrimonio stimato di 140 milioni al 2020, possibile che abbia nemmeno provato a fare qualcosa in più per i circa 500 dipendenti della sua holding?

A nessuno piace perdere caro Gordon, non posso darti mica torto, ma quanto ti sarebbe costato provare almeno a sostenerli per 2/3 mesi prima di arrivare a licenziarli? 3 milioni? 6 milioni? Cifre per noi poveri mortali immense e che un'azienda non può di certo "perdere" con il sorriso, ma dall'alto del tuo patrimonio, ti sarebbe si costato un botto, ma non ti avrebbe reso di certo un pezzente.

Tutti i ristoranti e le attività di Gordon Ramsay sono gestiti dal conglomerato Gordon Ramsay Holdings Limited, fondato nel 2002. Ramsay possiede il 69% delle azioni, del valore di 67 milioni di sterline.

Con i 63 milioni di dollari guadagnati nell'ultimo anno, Gordon Ramsay è lo chef tv più ricco nella classifica delle 100 celebrities più pagate del pubblicata dalla rivista Forbes.

Sempre secondo Forbes, che cita dati ufficiosi, Ramsay può contare su un compenso di circa 400.000 dollari a puntata per i suoi show di cui, lo ricordiamo, è anche produttore. Lui, che ha debuttato in tv nel 2004, che è passato attraverso crisi e ristoranti falliti, può ora contare su un impero che conta 26 ristoranti tra USA, Europa, Asia e Medio-Oriente, 6 dei quali aperti negli ultimi cinque anni.

Solo pochi giorni fa ringraziava il suo staff pubblicamente, augurando a tutti di tornare quanto prima a lavoro, e poi? Cosa è successo?

Le critiche social a Gordon Ramsay sono state feroci dopo che è stata diffusa la notizia del licenziamento di circa 500 dipendenti attraverso una mail.

Ovviamente un'azienda così grande starà subendo perdite a diversi zeri, ma una mossa così affrettata per un imprenditore di livello internazionale a pochi giorni dalla chiusura delle attività pare decisamente eccessiva.

Dalle pagine del The Guardian Marina O’Laughlin, ha twittato “Ancora una volta, i multi milionari non mettono mano al loro portafoglio mentre i più piccoli fanno quel che possono per il loro staff”, e aggiunge per non lasciare alcun dubbio: “Sì, parlo di Gordon Ramsay”.

Lo chef ha provato a difendersi dalle critiche non migliorando di certo la sua immagine, gestire un'azienda di questi tempi è un'impresa impossibile per tutti, ma una maggiore tutela da parte sua verso quello che celebra con il suo team sarebbe stato senz'altro auspicabile, in risposta a Marina O’Laughlin scrive : “Chiaramente non hai mai gestito un’impresa, e nonostante i tempi difficili per tutti tu ti nascondi dietro i tuoi patetici tweet, datti una calmata! Ti guadagni da vivere criticando il cibo! Ristoranti chiusi per la tua penna velenosa, solo perché non ti hanno leccato il culo, hai mai pensato di restituire qualcosa in questi tempi difficili? Io non ho fatto altro che mettere mano al portafoglio per anni!”

Gordon Ramsay è questa quindi la verità? Mi auguro una tua smentita.

Come si può essere così egoisti? Comprensione al piccolo imprenditore che non avendo alcuna liquidità è costretto a fare delle scelte per sopravvivere, ma da un multimilionario, ci si aspetta sicuramente altro.

Spero che al ritorno alla normalità i tuoi fans aprano gli occhi e si rendano conto di che tipo di persona sei.