FoodClub | Logo

Guida Michelin, il Lussemburgo rientra con quattro nuovi ristoranti stellati.

La edizione della Michelin ha incluso e premiato alcuni ristoranti del Granducato.

Guida Michelin, il Lussemburgo rientra con quattro nuovi ristoranti stellati.

Alla fine della scorsa settimana è stata presentata la nuova Guida Michelin 2020 sulle principali città d'Europa. Il Lussemburgo rientra con ben quattro nuovi ristoranti, tutti con una stella appena guadagnata: il "Mosconi", "Les Jardins d'Anaïs", "Clairefontaine" e "La Cristallerie". Tutti nella capitale del Granducato, ovviamente.

Nell'edizione di quest'anno, solo "Ma Langue Sourit", a Moutfort, mantiene le due stelle nel Granducato. Già quello che è considerato uno dei ristoranti più belli del paese, il Mosconi ha perso una delle stelle, nel 2019 era arrivato a due stelle.

Tuttavia, oltre a questi quattro ristoranti, altre squisite cucine del paese sono state menzionate: la "La Distillerie" a Bourglinster, la "Guillou Campagne" a Schouweiler, la "Fani" a Roeser, e "Léa Linster", a Frisange.