FoodClub | Logo

Guida Michelin Svizzera 2020: Arriva domani a Lugano l’attesa cerimonia della celebre «rossa» francese

Guida Michelin Svizzera 2020: Arriva domani a Lugano l’attesa cerimonia della celebre «rossa» francese

Guida Michelin Svizzera 2020: Arriva domani a Lugano l’attesa cerimonia della celebre «rossa» francese

Mancano ormai poche ore alla presentazione della nuova guida Michelin Svizzera, che conferirà i riconoscimenti più ambiti della ristorazione elvetica per il 2020. È notizia nota che quest’anno, la storica azienda francese ha scelto proprio Lugano per la cerimonia ufficiale di assegnazione delle sue celebri stelle.

Ogni anno la «rossa» sceglie tra i ristoranti di tutto il mondo quelli che maggiormente incontrano i suoi standard: dai piatti al servizio, dalla location alla cantina, non c’è tema che non venga preso in analisi dagli ispettori, esempi di professionalità e anonimato.

Le stelle sono nel piatto

Ogni piatto viene valutato secondo la qualità del prodotto, la tecnica della preparazione, l’equilibrio fra gli ingredienti e non da ultimo l’originalità e la personalità dello Chef. In secondo luogo avviene l’analisi del servizio, che include elementi come la professionalità del personale di sala e la scelta della mise en place. Verranno messi sotto lente anche l’arredamento, il comfort, l’affollamento e l’atmosfera generale. Punta di diamante di un ristorante è la carta dei vini, con una scelta e disponibilità di etichette sapientemente ricercate e selezionate. Questi criteri di ispezione, sempre uguali in tutto il mondo, vengono annualmente monitorati: la continuità nel tempo è essenziale affinché venga attribuita o mantenuta l’assegnazione di stelle Michelin.

Oltre alle stelle, sul palcoscenico del LAC Lugano Arte e Cultura, che domani pomeriggio diventerà l’epicentro dell’attenzione gourmet svizzera, la guida assegnerà anche i riconoscimenti Bib Gourmand – nome che si rifà all’Omino Michelin, Bibendum, nonché mascotte ufficiale del Gruppo. Premio particolarmente apprezzato dai palati fini attenti anche al portafogli, verrà assegnato ai ristoranti più informali, con un buon rapporto qualità-prezzo. In Svizzera i ristoranti insigniti da tali premi, sono in grado di proporre una piacevole esperienza gastronomica, con un menu 3 portate per un massimo di 70 franchi.

Lo scorso anno, il trend nazionale ha mostrato una Svizzera sempre più in forma dal punto di vista gastronomico, assegnando un numero record di stelle Michelin: non si erano infatti mai contati 128 stellati elvetici, per un totale di 154 stelle e 157 Bib Gourmand distribuiti in tutta la nazione. Tanta attesa e curiosità per il momento della rivelazione 2020, per un sempre maggior riconoscimento stellato nel panorama gastronomico mondiale.