FoodClub | Logo

Il 14% italiani sceglie il ristorante su consiglio degli influencer

Uno studio rivela che il 30% degli italiani sceglie il ristorante dai social

Il 14% italiani sceglie il ristorante su consiglio degli influencer

Il 14% italiani sceglie il ristorante su consiglio degli influencer, il 47% si affida alle recensioni, 30% si affida ai social

ROMA - Più di un italiano su dieci (14%) decide di provare un nuovo ristorante in base alle raccomandazioni di un influencer. A rilevarlo è l'indagine International Gastronomy Survey 2020 condotta dalla piattaforma globale per la prenotazione dei ristoranti "OpenTable".

Lo studio ha coinvolto 17.000 persone provenienti da 11 Paesi (Australia, Canada, Germania, Spagna, Irlanda, Italia, Messico, Olanda, Regno Unito, Stati Uniti e Dubai), tra cui 1.000 italiani di età compresa tra i 18 e i 65 anni. Dall'analisi, incentrata nel capire come si informano e cercano ispirazione oggi gli italiani alla ricerca di un ristorante, emerge che quasi 1 italiano su 3 si lascia ispirare dai social: di questi l'85% trova spunti su Facebook e il 67% su Instagram.

Lo studio sottolinea nel particolare "che benché il passaparola e i consigli di amici, colleghi e famigliari rimangano ancora la fonte primaria di ispirazione degli italiani (64%)", il web ha un'influenza massiccia: quasi la metà dei rispondenti (47%) considera le recensioni online di altri avventori lo strumento guida nella scelta del posto giusto, mentre circa un terzo (30%) si lascia ispirare dai social media, canale che le donne sembrano preferire, con ben 7 punti percentuali in più rispetto agli uomini. Facebook sembra essere il più apprezzato ed è al primo posto con l'85% delle preferenze (quelle femminili sono all'87%), seguito da Instagram (67%), che sembra essere particolarmente amato dagli uomini (70% vs 64% delle donne).

Chiude il podio YouTube, utilizzato per trovare ispirazione solo da circa un terzo degli italiani (32%), soprattutto uomini (la percentuale sale fino al 41% delle preferenze).

Insomma da questo studio è chiaro che per quanto molti si ostinino a rifiutare questo nuovo modo di comunicarsi, bisognerebbe prestare sempre più attenzione alla propria immagine "virtuale":

1 Italiano su 3 sceglie un ristorante proprio in base a questo, in soldoni, sarebbe da fessi ignorare quello che potrebbe fruttarvi oltre il 30% dei vostri incassi con la solita canzone "Il popolo dei social, delle recensioni e di Tripadvisor non capisce un cazzo", rifiutando quella che è oramai la realtà.