FoodClub | Logo

L'80% dei ristoranti italiani non presta attenzione alla propria reputazione online

Per i ristoranti essenziale la buona reputazione online

L'80% dei ristoranti italiani non presta attenzione alla propria reputazione online

E’ quanto emerge da un’indagine condotta in tutta Italia da RedUp e che ha coinvolto 175mila locali. Sono sempre più le persone che prima di scegliere un ristorante consultando le opinioni in rete attraverso i vari canali a disposizione come TripAdvisor, TheFork o altri , e spesso anche una semplice foto può determinare la nostra decisione finale.

Per quanto alcuni ancora ignorano in un mondo iperconnesso la reputazione in rete, diventa sempre più fondamentale avere il giusto canale di presentazione per ogni locale, in quanto influenza fortemente le scelte della clientela, e mentre per le scelte locali ci si potrebbe affidare ancora al buon consiglio di un amico e del caro vecchio passaparola, chi di noi trovandosi all'estero o lontano dalla propria città, non è andato in cerca di recensioni online?

Secondo RedUp i clienti sono disposti a spendere mediamente il 30% in più nei locali che hanno le recensioni più alte. Ecco perchè oggi il gestore di un locale non può più non tener conto della sua reputazione online.

Fondamentale, dunque, il posizionamento online a partire dai principali social network e da quelli specializzati.

Intanto ogni locale dovrebbe avere un sito Internet ben sviluppato, chiaro e ricco di informazioni utili al cliente. Il menù va presentato in maniera semplice e chiara e vanno fornite tutte le indicazioni relative ai prezzo, ai mezzi di pagamento possibili, all’accettazione di carte di credito e quali ecc.

Il sito è il biglietto da visita e deve dire un po’ tutto del nostro locale. Indicazioni parziali, poco chiare, incomplete o, peggio, errate, possono far perdere reputazione e prenotazioni.