FoodClub | Logo

La delivery in alta cucina non potrà mai funzionare. E poi Massimo Bottura ti consegna 450 pasti al giorno.

La delivery in alta cucina non potrà mai funzionare. E poi Massimo Bottura ti consegna 450 pasti al giorno.

La delivery in alta cucina non potrà mai funzionare. E poi Massimo Bottura ti consegna 450 pasti al giorno.

Nessuno ordinerà mai cibo d'asporto ad un gran ristorante, la cucina di un grande chef non è adatta alla delivery, dicevano.

E poi Massimo Bottura dell' Osteria Francescana , Franceschetta 58 , Casa Maria Luigia e Food for Soul, i 1° maggio consegna 450 scatole di kit con piatti da Franceschetta 58 a Milano. Ovviamente essere Massimo Bottura aiuta.

Come ci sono riusciti?

Il team armato di mascherine, guanti e tutti i dispositivi atti a garantire sicurezza nei vari processi di produzione, si è riunito alle 5 del mattino presso l'Osteria Francescana. Obiettivo? Confezionare le 450 scatole con ingredienti e istruzioni da mandare a Milano.

Ore 8:45 - Tutti i kit era pronti per essere spediti

Ore 11:00 - Il Camion entra a Milano e comincia a consegnare i Kit contenenti l'Emilia Burger, il coniglio ripieno, pasta alle vongole affumicate e molto altro.

Ore 21:30 - Fine delle consegne.

E' andato tutto secondo i piani? No, alcune scatole con tanto di scuse sono state consegnate con ritardo.

Come "prima volta" non è andata male, non escludono di poter in futuro valutare di offrire lo stesso servizio in altre città italiane, in cucine fantasma o per organizzare manifestazioni a lungo raggio.

Enrico Vignoli, che lavora all'Osteria Francescana con Massimo Bottura, ha dichiarato che COVID-19 ha costretto molti, compresi i ristoranti, a ripensare tutto.