FoodClub | Logo

La ristorazione perde un simbolo e un amico: Ci lascia Ivo Ganfolfi. Lottava da due settimane contro il Covid

Coronavirus, Ivo Gandolfi de la Braseria ci lascia dopo due settimane in terapia intensiva

La ristorazione perde un simbolo e un amico: Ci lascia Ivo Ganfolfi. Lottava da due settimane contro il Covid

Semplicemente Ivo, anzi Ivo della Braseria, era simbolo della città di Bologna grazie al suo locale in via Testoni, sotto le Due Torri.

Ivo ci lascia dopo due settimane di lotta e terapia intensiva all’ospedale Sant’Orsola causate dal covid19.

Ivo Gandolfi si è spento all'età di 75 anni e da tempo conviveva con seri problemi di salute, che avevano tolto un po' di smalto alla sua innata passione per la cucina.

Dalla 'Braseria', dopo una lunga e gloriosa militanza negli ultimi anni portata avanti insieme al figlio Simone, Gandolfi si era congedato burrascosamente nel 2010 per dar vita a una nuova creatura, 'Al Campione', ristorante-enoteca che aveva inaugurato a Porta Lame insieme ad un socio di eccezione: Beppe Signori. Ennesimo simbolo della passione rosso-blu del Gandolfi era il forte legame con il Beppegol rossoblù col quale l'amicizia era nata ai tempi dell'avventura europea del Bologna di Giuseppe Gazzoni.