FoodClub | Logo

Marcello Trentini: "Fare passi indietro per proiettarsi nel futuro", la parola d'ordine è Retroguardia

Marcello Trentini del Magorabin, guarda al passato per proporre certezze nel futuro

Marcello Trentini: "Fare passi indietro per proiettarsi nel futuro", la parola d'ordine è Retroguardia

In un mondo in cui pare non esserci nessuna certezza, in realtà qualche punto da cui ripartire ce l'abbiamo, quale? ce lo dice Marcello Trentini cuoco e patron del Magorabin: i grandi classici.

Marcello rispolvera il suo Soufflé alla gianduia, sua reinterpretazione in chiave piemontese di una delle ricette che hanno avuto più successo e diffusione planetaria nell'ultimo secolo: il Soufflé di Michel Bras.

Innovazioni che inizialmente entusiasmano, ma come spesso accade con le hits di successo passate per un'estate alla radio, finiamo per farne incetta bulimicamente, fino a sottovalutarle ma a cui bisognerebbe dare sempre un valore assoluto in quanto tutto ciò che è passeggerò è moda, quello che resta diventa tradizione e non vi è nulla in cucina che abbia maggior valore. Questo il pensiero di Marcello Trentini:

"Nel 1998 quando lavoravo al Sorij, venni per la prima volta in contatto con la cucina fine dining. Quello che credevo essere, nell’ignoranza della gioventù, una creazione di Maurizio Santin era in realtà un’interpretazione del grande classico di Michel Bras... uno dei dolci più copiati della storia. Era un’epoca ancora lontana dai tortini col cuore cremoso ormai presenti in ogni pizzeria del globo e le io volli farne una versione in chiave di territorio. Fu un periodo pionieristico di grande ricerca e nacque il soufflé al gianduia partendo come base dall’universalmente conosciuta e amata Nutella!

Mesi di pensieri e prove diedero origine a lui. Ne vendetti a migliaia e poi come di molte altre ricette mi scocciai di farle, complice la diffusione su scala universale di versioni scadenti e confezionate “all you can eat”.
Oggi ne riprendiamo le redini e lo assimiliamo ad un grande classico al pari del tiramisù o del budino.. perché no?
Grande preparazione della pasticceria classica e da 22 anni nella mia carta, ha ritrovato una sua dignità come irrinunciabile, ovviamente costruito sulla base di una crema spalmabile a basa di nocciole fatta in casa!
Soufflé al gianduia.
Da sempre al Magorabin
Fare passi indietro per proiettarsi nel futuro.
Proprio oggi che il mondo ha bisogno di certezze.
#retroguardia "