FoodClub | Logo

Mariya Russell è la prima donna di colore a guadagnare una stella Michelin

Mariya Russel è la prima cuoca di colore a guadagnare una stella Michelin

Mariya Russell è la prima donna di colore a guadagnare una stella Michelin

Chicago è una delle città più difficili di tutto il paese. E le arti culinarie - con tutto il sangue, il sudore, le lacrime e le notti insonni che ne derivano - è una delle industrie più difficili in cui farsi un nome. Ma dopo meno di un anno come chef di cucina presso il ristorante cocktail / taverna Kumiko e Kikkō, nel 2019 la chef Mariya Russell è diventata la prima donna di colore a ricevere una stella Michelin.  

Russell afferma di essere onorata dall'essere la prima donna nera a ricevere una stella Michelin, ma a volte è sconcertata da quanto tempo impiega una donna nera a superare le barriere e raggiungere questo traguardo. Dice a ESSENCE: "Non capisco ... è la prima volta che succede? " La discriminazione e altre barriere dilagano sul campo, rendendo molto difficile per gli chef neri ottenere visibilità , in particolare le donne nere e altre donne di chef di colore

L'intero percorso che l'ha portata a ottenere una stella Michelin è stato un viaggio tormentato, e ricorda quante persone si sono sacrificate per portarla qui. “Sono in un elenco di persone che fanno la storia dei neri perché così tante persone mi hanno spianato la strada anche per diritti basilari come andare a scuola, figuriamoci tutto questo. È completamente umiliante per me ", dice. 

Essere una donna di colore in un campo spesso dominato dagli uomini bianchi (nel 2015, Restaurant Opportunities Centres United ha scoperto che i bianchi occupavano l'81% delle posizioni dirigenziali in 133 ristoranti raffinati) presenta le sue sfide, ma Russell afferma di aver imparato a navigare . "Ho avuto a che fare con le persone che non si sentono a proprio agio con me, quindi non sanno davvero come parlarmi o avvicinarmi o cose del genere", dice. “Ho imparato a fare il mio lavoro al meglio delle mie possibilità e subito dopo tornavp a casa. Se non riuscivo ad integrarmi o non mi piaceva l'ambiente cercavo un altro posto dove poter lavorare ed esprimermi. ”

Ora che ha vinto una stella Michelin, Russell afferma che vorrebbe aiutare a raggiungere l'obiettivo altri neri. "Sento fortemente di poter aiutare le persone a raggiungere ciò che vogliono nella vita", afferma. “Non importa nemmeno se vogliono fare lo chef; Sto solo incoraggiando le persone a seguire i loro sogni e concentrarsi sul fatto che sei più umano dei titoli che ti vengono assegnati, indipendentemente dal tuo genere, dalla tua razza ... non importa. Se hai un sogno, puoi realizzarlo totalmente. "