FoodClub | Logo

Monica Piscitelli: "Basterebbe essere onesti"

Monica Piscitelli esprime il proprio pensiero riguardo: "Qual'e il dovere di chi racconta in gastronomia?"

Monica Piscitelli: "Basterebbe essere onesti"

Monica Piscitelli autrice del blog campaniachevai.it, esprime il proprio pensiero riguardo la questione sollevata da Antonio Lucifero "Giornalisti, foodblogger & influencer: Qual'è il dovere di chi racconta di gastronomia?":

"Scusa Antonio ma questo "raccontare a fini di bene" o "ero invitato mica potevo scrivere male" mi pare una maniera blanda di approcciare le cose molto bene: gente economicamente indipendente. Deve trarre la propria indipendenza fuori dal food. No? Io dico: non per forza. Basterebbe essere onesti. Comunque come regola generale va bene. Poi l'esperienza: una è quella del gusto. Un'altra quella della scrittura. Spesso le due si trovano contemporaneamente solo nelle persone che provengono dall'editoria in crisi e che per campare, visto che questa non paga, si sono messi a fare i consulenti. Quindi ricadiamo nel primo punto. La verità è che non si legge perché i giornali sono noiosi, non si scrive perché non si legge. Però in altri paesi i giornali sono copiosi e seguiti perché hanno trovato la strada di finanziarsi: non regalando tutto al web. Investendo su professionisti in grado di scrivere e approfondire correttamente. I nostri giornali sono innanzitutto scarsi e poi non vendono più."