FoodClub | Logo

Muore a soli 39 anni il famoso chef peruviano Ciro Watanabe, uno dei pilastri della nuova cucina Nikkei.

Il corpo dello chef è stato trovato senza vita da un membro della sua famiglia nel suo appartamento di Lima.

Muore a soli 39 anni il famoso chef peruviano Ciro Watanabe, uno dei pilastri della nuova cucina Nikkei.

La sua famiglia ha confermato la morte questo sabato, lo chef peruviano Ciro Watanabe è morto a Lima, per il momento non è stata specificata la causa della scomparsa. Il corpo è stato trovato senza vita da un membro della sua famiglia nell'appartamento che ha affittato a Lima. Secondo un comunicato stampa pubblicato dalla famiglia, la sua morte è stata il risultato di "una malattia cronica", altre versioni in circolazione parlano di un'emorragia digestiva. 

Lo chef peruviano-giapponese, responsabile della famosa catena di ristoranti Osaka, era diventato una personalità riconosciuta e apprezzata nel paese. Di padre giapponese e madre peruviana, il giovane chef Ciro Watanabe, laureato alla Cordon Bleu School in Perù, si stabilì in Cile nel 2009, poco dopo aver aperto il suo primo ristorante dove praticava il concetto Cucina Nikkei , che fonde i sapori tradizionali della cucina peruviana e di quella giapponese.

Molto rapidamente è diventato popolare tra i commensali cileni. Successivamente si spostò al ristorante Osaka situato a Santiago, poco dopo trasferì il ristorante all'hotel W Santiago di Nueva Costanera. Dopo poco aggiunto nella lista dei 50 migliori ristoranti in America Latina nel 2019, 50 Best America Latina.

Oltre a promuovere la fusione della cucina peruviana e giapponese nel mondo, lo chef Ciro Watanabe ha partecipato a numerosi programmi televisivi, in particolare al Master Chef Celebrity su Channel 13 ed è stato anche membro della giuria di Top Chef TVN, nel 2014. Ha inoltre sostenuto il premio National Board of School Aid and Scholarships per la sua azione di comunicazione per un'alimentazione sana tra i giovani in Cile.

Gli ultimi due sono stati anni difficili per lo chef che ha dovuto affrontare numerose procedure sanitarie e legali. Il mondo della ristorazione internazionale sta rendendo omaggio con numerosi messaggi di cordoglio su propri canali social. Tra questi ALEX ATALA , RODOLFO GUZMAN , JORDI ROCA, e GASTON ACURIO .