FoodClub | Logo

Napoli, sequestrati 10 motorini portapizze senza targa e assicurazione

Nel quartiere Fuorigrotta gli agenti della Polizia Municipale hanno sequestrato 10 motorini portapizze abusivi

Napoli, sequestrati 10 motorini portapizze senza targa e assicurazione

Una prerogativa della napoletanità è l'arte di arrangiarsi, l'ormai proverbiale tentativo di sopperire alle mancanze in qualsiasi modo, sia esso legale o, molto spesso, fuori da ogni tipo di liceità. Nel quartiere Fuorigrotta, durante una perlustrazione di controllo, gli agenti della Polizia Municipale hanno sequestrato 10 motorini modificati per il trasporto a domicilio di alimenti, come tortani, pastiere e cartoni per le pizze.

Sforniti di targhe e assicurazioni, i conducenti sono stati multati e segnalati all'ASL per isolamento fiduciario. Durante i controlli gli agenti hanno dovuto riscontrare, inoltre, le pessime condizioni igienico sanitarie dei cassonetti porta alimenti, per cui sono in corso verifiche alle attività commerciali per i quali collaborano.

Ricordiamo che in Campania, a differenza di altre regioni italiane, il servizio delivery di ristoranti e pasticcerie è vietato, dall'inizio della quarantena, da un decreto regionale del governatore Vincenzo De Luca.

Inoltre"le squadre della Polizia Municipale di Napoli in questi giorni hanno rafforzato i controlli sugli spostamenti in città. C'è la massima attenzione per la Settimana Santa, soprattutto per chi potrebbe essere tentato dal bel tempo di uscire di casa per fare una passeggiata o una gita tra Pasqua e Pasquetta. Proprio per questo motivo, nel weekend sono stati sospesi o ridotti anche i trasporti pubblici di Eav e Anm".