FoodClub | Logo

Nei ristoranti arriva "Kill-Bill" una nuova app anti contagio per supportare i camerieri

Kill-Bill è l'app ideata da due giovani di Viterbo per gestire le comande e supportare il lavoro dei camerieri

Nei ristoranti arriva "Kill-Bill" una nuova app anti contagio per supportare i camerieri

Non si tratta del tanto atteso sequel della kung fu saga di Quentin Tarantino, ma una nuova app che si prefigge il compito di gestire le comande e supportare il lavoro dei camerieri, quando i ristoranti potranno riaprire dal primo di giugno.

L'idea è stata concepita e realizzata da due giovani di Viterbo, Francesco Ioppolo e Marco Pellegrini, che puntano a sfruttare al massimo la tecnologia degli smartphone, e a ridurre così l'uso di mascherine, guanti e menù da disinfettare ripetutamente. “La sfida è offrire un’opzione in più al ristoratore che vorrà tutelare al massimo la propria clientela”, spiega Ioppolo. “L’obiettivo è garantire un servizio qualitativamente alto abbattendo il rischio di contagio”, aggiunge Pellegrini."

Sul sito vengono spiegati tutti i passaggi su come funzionerà: "Kill-Bill è un'app intuitiva e pratica che supporta il lavoro dei camerieri, velocizza le comunicazione e permette di ridurre al minimo i contatti tra operatori di sala, ristoratori e clienti. Kill-Bill è in grado di prendere una comanda, inviarla alla cucina, stamparla e avvisare il cliente quando è pronta."

L'app è anche provvista di un'intelligenza artificiale che analizza i gusti dei clienti, suggerisce piatti in base alle scelte precedenti e offre un servizio sempre più personalizzato in base all’esperienza. Sarà possibile inoltre recensire i piatti consumati permettendo al locale di migliorare il servizio.

Ioppolo e Pellegrini si sono resi disponibili a offrire l’app gratuitamente, in via sperimentale, per l'intera durata delle misure restrittive. Per poter usufruire del servizio è necessario inviare una richiesta sul sito www.kill-bill.it.