FoodClub | Logo

Netflix: Arriva il documentario sulla vita di André Chiang

"André & his olive tree": Lo chef André Chiang protagonista di una docuserie Netflix

Netflix: Arriva il documentario sulla vita di André Chiang

Dall’8 Dicembre Netflix renderà disponibile “André & his olive tree”. Si tratta di un film documentario che racconta la vita del primo chef e ristoratore di Taiwan premiato dalla guida Michelin: André Chiang.

Un docufilm molto intimo che mette al centro Chiang, noto per aver inventato il metodo culinario chiamato “Octaphilosophy”.

Le riprese girate nell’arco di due anni raccontano gli eventi più importanti della vita dello chef, partendo dal momento ad alta carica emotiva dell’annuncio della chiusura del ristorante Andrè, a Singapore, il giorno di San Valentino del 2018.

Andrè Chiang, infatti, nel 2017 annunció la chiusura del suo ristorante Andrè, a Singapore, e la rinuncia alle 2 stelle Michelin. La notizia arrivó via web da Chiang in persona con una lunga riflessione sul sito web del ristorante: “Sono un perfezionista e negli ultimi 30 anni della mia carriera non ho fatto altro che cercare di raggiungerla quella perfezione, sebbene intangibile… Tre stelle Michelin, la World’s 50 Best. Finché non ho realizzato, oggi, che è già perfetto così com’è.” - queste furono le parole di Chiang.

Eppure parliamo di uno chef tra i talenti più evidenti dell’alta cucina orientale seppur di impostazione francese. È stato esponente e precursore della riscoperta gastronomica del Sud Est Asiatico che in Singapore ha trovato un terreno particolarmente fertile e il suo ristorante, André, ne divenne la meta gastronomica più ambita della.

Basta pensare che nel 2016, con la prima uscita della guida Michelin di Singapore, Chiang esordiva con Due Stelle e l’anno successivo, nel 2017, “Andrè” figurava nei migliori ristoranti del continente asiatico ed anche in competizione con ristoranti pluripremiati di tutto il mondo, svettava in quattordicesima posizione.

Andrè Chiang intanto aveva avviato anche un secondo ristorante, il Raw, nel suo paese di origine ovvero Taiwan.

Proprio da Taiwan, Chiang puntava alla ripartenza dopo la chiusura definitiva del ristorante di Singapore il 14 febbraio 2018.

Il regista singaporiano Josiah Ng porta sullo schermo la storia dello chef e proprietario dei ristoranti Andrè Chiang, che è anche conosciuto come “filosofo culinario” e di raccontare anche la curiosità del protagonista, svelandone l’eterna ricerca dei sapori migliori che contraddistinguono questo talento della cucina.

Lo chef André continua a sorprendere il mondo con il suo stile e la sua maestria: “Con questo film spero di mostrare quel lato di me alla perenne ricerca del ritorno agli ‘albori della mente’, un concetto che riporta all’idea di un recupero dello stato primordiale di soddisfazione del nostro cervello per poter esplorare il mondo con sensi innocenti. Il rassicurante ricordo infantile del piatto preparato da mia nonna indonesiana di origine cinese chiamato Telur Belado mi ha spinto a intraprendere un’avventura sensoriale che supera i confini geografici. E proprio come il piacevole sapore esotico e nostalgico della crêpe di pollo salata alla taiwanese mi auguro che la visione di “André & his olive tree” su Netflix sia fonte di altrettanta gioia”.

L’uscita mondiale grazie a Netflix, in oltre 190 paesi, è prevista per l’8 Dicembre.