FoodClub | Logo

Professionista dello sbafo al ristorante senza pagare, denunciata per la sesta volta: "Non mi succederà nulla"

Professionista dello sbafo al ristorante senza pagare, denunciata per la sesta volta: "Non mi succederà nulla"

Professionista dello sbafo al ristorante senza pagare, denunciata per la sesta volta: "Non mi succederà nulla"

Giovane donna di Treviglio consuma e, al momento del conto, ammette candidamente di non aver denaro per pagare. Un ristoratore di Romano l’ha denunciata. Sfilza di precedenti.

Andare per ristoranti e trattorie, ordinare, mangiare senza pagare il conto e non fare una piega di fronte alle rimostranze dei ristoratori. Una situazione che è capitata in alcune località della Bassa, ma non solo, con una sola protagonista: una giovane donna originaria della provincia di Pavia , A. A. classe 1996, con residenza a Treviglio. Il suo modus operandi è semplice: da qualche tempo si presenta in ristoranti e trattorie, si siede al tavolo, consulta il menù, mangia, ma al momento di pagare il conto dichiara candidamente di non avere né il bancomat, né i soldi in tasca. Al ristoratore, inizialmente un po’ sconcertato, non rimane altro che mandarla via o chiamare la polizia locale. Nell’ultimo episodio accaduto pochi giorni fa a Romano in un ristorante il proprietario ha deciso di chiamare la polizia locale. Agli agenti giunti sul posto la donna ha detto, tra l’altro, in sintesi: «Fate pure, tanto a me non succede nulla», con allusione ai tempi della giustizia. È stata denunciata per insolvenza fraudolenta ed è risultato che ha già altre sei denunce simili.