FoodClub | Logo

Rimandata la tanto attesa riapertura del nuovo El Bulli di Ferran Adrià

Rimandata la tanto attesa riapertura del nuovo El Bulli di Ferran Adrià

Rimandata la tanto attesa riapertura del nuovo El Bulli di Ferran Adrià

Il nuovo Bulli di Ferran Adrià non è ancora pronto e rimanda l'apertura che era stata annunciata per il 13/01/2020. Lo chef aveva annunciata la riapertura del nuovo spazio a Cala Montjoj ma i lavori non sono ancora stati completati.

La BulliFoundation ha comunicato ai Diari de Girona, che la messa in servizio non sarà attuabile non prima di tre mesi, hanno inoltre precisato che ci sono ancora operatori che lavorano alla riforma dello spazio che rende impossibile l'avvio.

L'iconico ristorante ha chiuso i battenti otto anni e mezzo fa per trasformarsi in un centro di diffusione, ricerca e sperimentazione. Lo scorso novembre, durante un evento a Barcellona, ​​Ferran Adrià aveva annunciato che lo spazio sarebbe stato fruibile questo 10 gennaio. Sarebbe dovuto essere un soft opening, come lui stesso ha detto. Cioè, un avvio graduale di circa due anni: inizialmente con un primo periodo di attività a porte chiuse e una seconda fase di apertura al pubblico.

In effetti, lo stesso Ferran Adrià ha annunciato il 20 dicembre una vacanza per tornare il 13 gennaio "con rinnovata forza per affrontare una sezione cruciale di tutti i nostri progetti".

L'apertura del Bulli1846, un numero che si riferisce al numero di ricette ideate, era già programmato per il 2019, ma la ristrutturazione non è stato ancora completata nonostante si i vari annunci. Dalla sua chiusura, il progetto iniziale è variato in numerose occasioni,il che ha ulteriormente allungato i tempi, ma Adrià era convinto già un anno fa che sarebbero riusciti per questo gennaio, poiché la sala da pranzo e la cucina erano già pronte per essere utilizzate.