FoodClub | Logo

Sat Bains non è sicuro di riaprire il prossimo quattro luglio. Teme un ritorno del virus.

Lo chef due stelle Michelin, Sat Bains, rischia di non riaprire.

Sat Bains non è sicuro di riaprire il prossimo quattro luglio. Teme un ritorno del virus.

Sia i clienti che i ristoratori cercano disperatamente di tornare nei ristoranti dopo i lunghi mesi di blocco da Covid-19. Tuttavia, per alcuni, tra cui Sat Bains, il tempo non è propriamente quello giusto.

Quando il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato che la via era aperta per pub e ristoranti per iniziare la ripartenza, ci fu giubilo tra i ristoratori della contea e dei lavoratori del settore dell'ospitalità. I segnali indicano che i clienti stanno lentamente tornando a mangiare fuori, poiché la ridotta capacità e un aumento delle prenotazioni fanno sì che i tavoli dei ristoranti siano molto richiesti. Tuttavia, anche con capacità ridotta, ci sono preoccupazioni per i rischi di riapertura. La minaccia di infezione e lo spettro di un'imminente seconda ondata significano, per alcuni chef, che non ne vale la pena.

Sat Bains, chef dell'omonimo ristorante, due stelle Michelin a Nottingham, ha affermato che l'idea di non prenotare nei prossimi mesi è una prospettiva spaventosa, ma i rischi di aprire troppo presto superano qualsiasi vantaggio: "Non voglio essere un profeta del giudizio, ma sono cauto perché l'unica cosa che non voglio è aprire e successivamente chiudere di nuovo. È un momento triste e stressante, ma rimanendo chiusi per ora abbiamo un'opportunità molto rara di vedere cosa facciamo nel ristorante e riflettere su alcuni elementi dell'esperienza. E ci sta dando come squadra la possibilità di pensare a come possiamo farlo meglio."