FoodClub | Logo

Sébastien Bras: "Nella migliore delle ipotesi sarà un anno in bianco."

Il ristorante francese Bras riaprirà il 18 giugno e rimarrà aperto fino alla fine di novembre, per limitare le perdite finanziarie.

Sébastien Bras: "Nella migliore delle ipotesi sarà un anno in bianco."

Le  telecamere di BFMTV sono atterrate a Suquet, a Laguiole, nell'Aveyron, per incontrare lo chef Sébastien Bras. Da Aubrac, nel Massiccio Centrale, lo chef si prepara a riaprire il 18 giugno con quasi 3 mesi di ritardo a causa della pandemia.

Lo chef ha chiamato un esperto per attuare le procedure di protezione sanitaria, i suoi 70 dipendenti riprendono le loro funzioni nel ristorante e nell'hotel. Nel frattempo hanno già perso 2,5 milioni di euro di fatturato,"nella migliore delle ipotesi sarà un anno in bianco", afferma lo chef che spera ancora di vedere il ritorno dei suoi clienti. In ogni caso, per limitare l'impatto della perdita finanziaria, lo chef rimarrà aperto fino alla fine di novembre, 6 settimane in più del solito.