FoodClub | Logo

"Siete diventati la copia di Fedez e Chiara Ferragni, stupidi e insopportabili". Senza scomporsi, Floriano Pellegrino lo stende

Floriano Pellegrino e Isabella Poti vengono accusati di essere la copia di Fedez e Chiara Ferragni

"Siete diventati la copia di Fedez e Chiara Ferragni, stupidi e insopportabili". Senza scomporsi, Floriano Pellegrino lo stende

Floriano Pellegrino, chef e patron di Bros' a Lecce, viene attaccato da un cuoco a cui non sta a genio l'immagine che il cuoco di Scorrano, dà di se sui social. La risposta di Floriano, non si fa attendere e abbiamo deciso di pubblicarla in quanto è da manuale del cuoco contemporaneo. Oggi, piaccia o meno, non è più sufficiente essere il numero 1 in cucina, per primeggiare bisogna saper anche creare un hype intorno a se, sapersi raccontare e creare uno storytelling efficace. In poche e concrete righe, Floriano da Scorrangeles gli fa un master (gratuito) su cosa dovrebbe essere un cuoco che nel 2020 ambisce ad essere un numero 1.

Il Contestatore: "Ciao Floriano, ti scrivo con la massima educazione. Sono un cuoco come lo eri tu... scrivo lo eri perché sinceramente a mio avviso sei diventato un fashion blogger, fai tante di quelle storie stupide da essere diventato insopportabile (e per questo ti toglierò il segui). So benissimo che te ne sbatti le palle ma visto che ti seguivo ci tengo a dirtelo. Ormai con questi capelli, tu e la tua ragazza, siete diventati la copia di Fedez e Chiara Ferragni. Ritorna sulla terra e torna a fare quello che ti riesce meglio"

Floriano Pellegrino: "Ciao XXX grazie per la sincerità. Il punto della questione è semplice: Tutti noi non siamo più chef, dobbiamo essere molto di più, imprenditori, comunicatori, mentori. Non ci sono scelte e io ho intrapreso questa strada, cucinare al top e da numeri uno è solo una delle cose che bisogna fare da numeri uno. Se credi che cucinare sia la sola cosa che uno chef deve saper fare nel 2020 sei fuori strada"

Quale ragionevole obiezione si può porre in contrasto a questo pensiero? Non è così? Piaccia o no, per chi ha vissuto gli ultimi 20 anni sulla luna "benvenuti nel 2020".

Potranno non piacere i cari Isabella Potì e Floriano Pellegrino, d'altronde chi può avere la pretesa di essere gradito a tutti? Quando si sceglie di mostrarsi e levare i filtri tra se e il proprio pubblico, c'è sempre il rischio concreto di fomentare antipatie personali e professionali, ma una cosa è certa, Floriano dimostra ancora una volta che sa esattamente cosa fa e dove vuole arrivare, con buona pace di chi ha sempre un giudizio su tutto e mai una risposta per se stesso.

di Antonio Lucifero