FoodClub | Logo

Sostenibilità: Al Restaurant Nolla tagliano per una serata speciale l'energia elettrica

Sostenibilità: Al Restaurant Nolla tagliano per una serata speciale l'energia elettrica

Sostenibilità: Al Restaurant Nolla tagliano per una serata speciale l'energia elettrica

Che ne direste di una cena a base di squisite preparazioni alla brace, con la splendida atmosfera che può regalare solo il fioco illuminare di una candela e musica di sottofondo suonata da talentuosi musicisti live?I ragazzi del Nolla a Helsinki (la recensione) sono alla ricerca di nuovi modi possibili per limitare al minimo l'impatto delle loro attività sull'ambiente e rendere sempre più divertente essere SOSTENIBILI.Ecco cosa si sono inventati stavolta:

✖️ CENA DI BLACKOUT ✖️
Noi del Nolla Restaurant siamo sempre alla ricerca di nuove idee per rendere attive le nostre vite sostenibili. Questo è il motivo per cui abbiamo deciso di seguire le orme di Amass Restaurant ed altri ristoranti responsabili nel mondo e di organizzare una cena speciale BLACKOUT il 18 marzo. Taglieremo l'energia elettrica per ospitare una notte da ricordare. Ci scambieremo stufe e lampade con griglia a fuoco vivo e lume di candela. La nostra solita playlist per questa serata speciale sarà suonata dal vivo da artisti di talento.
sarà passata alla musica dal vivo suonata dal talentuosi musicisti
Vuoi unirti a noi? 👉 Fai la tua prenotazione tramite il nostro sistema di prenotazione online o via email a reservations@restaurantnolla.com
https://www.restaurantnolla.com/

Nolla da qualche tempo è balzato agli onori della cronaca per essere il primo ristorante dei paesi nordici a "Zero Waste", ovvero un ristorante che non genera alcun tipo di rifiuto.Questi sono gli esempi a cui ispirarsi se ci si vuole accodare a questo movimento di cuochi che provano, nel loro lavoro quotidiano, a non impattare in maniera negativa sull'ambiente.Mi tocca ripetere ancora, a tutti quelli che si ritengono "amici dell'ambiente" solo perché acquistano dal fruttivendolo all'angolo o perché hanno una gallina nel cortile quello che oramai per me è una sorta di mantra: "Per essere sostenibili e soprattutto, per sentirsi e definirsi tali non basta avere una piantina di basilico o una cassetta in legno, bisogna fare scelte radicali, altrimenti tanto vale far finta di nulla e continuare a fare la propria vita di sempre senza prendere in giro le persone con uno storytelling che serve solo a fare marketing e far parlare i giornalisti d'aria fritta, e che senso ha se poi usciti dal ristorante ve ne andate in giro nella vostra supercar inquintante? La risposta? Vendere, Vendere, Vendere". Obietterete che anche questo della sostenibilità totale del Nolla è una forma di marketing. Verissimo, sto qui a scriverne e a parlare e a pubblicizzare una loro cena, ma bisogna fare un distinguo: Quando un'azione ha effetti positivi sulle nostre esistenze, non creando danno a nessuno, non conta più l'intenzione (far soldi cavalcando un movimento) ma il fatto in sé, nella vita ci vuole sensibilità e coerenza o tanto vale girarsi dall'altra parte e far finta di niente.