FoodClub | Logo

#SPACCAMIRACOLI: Januarius Ristobottega, Birra Kbirr e Taralleria Napoletana insieme per una serata solidale

Januarius Ristobottega, Birra Kbirr e Taralleria Napoletana insieme per "Casa dei Cristallini"

#SPACCAMIRACOLI: Januarius Ristobottega, Birra Kbirr e Taralleria Napoletana insieme per una serata solidale

Januarius Ristobottega, Birra Kbirr e Taralleria Napoletana - tre riconosciute eccellenze del food & beverage partenopeo - insieme in quella che è la strada simbolo di Napoli nel mondo, "Spaccanapoli" , per celebrare il più affascinante dei miracoli: il buon gusto, l'amicizia e, soprattutto, la solidarietà.

#SPACCAMIRACOLI

Il prossimo 14 luglio a partire dalle ore 18 a via San Biagio dei Librai 3, tre eccellenze napoletane saranno insieme per una serata solidale.

Con un gettone di presenza di appena 10 euro a persona, avrete la possibilità di far festa con i taglieri di salumi e formaggi di selezionati da Januarius Ristobottega, gli inimitabili taralli ai molteplici gusti di Taralleria Napoletana e la più verace delle birre artigianali made in Naples del birrificio KBirr.

Tutto il ricavato dell'evento, sarà devoluto a "La Casa dei Cristallini": preziosissima realtà punto di riferimento, da anni, per i bambini di numerose famiglie disagiate dal Rione Sanità. Un luogo magnifico gestito con amore da volontari che, ogni giorno, accoglie i più piccini in un percorso didattico di costante crescita e sostegno.

Il tutto, accompagnato dal djset a cura del Dr. Alberto Mentone (in arte DRAMEN).

Ma non finisce qui. Verranno inoltre battute all'asta 5 splendide stampe (in serie limitata e autografate) messe a disposizione, per l'occasione, da 5 noti artisti partenopei presenti anch'essi all'evento: Fabrizio Scala, Nicola Masuottolo, Luigi Masecchia, Luca Carnevale e SantoDiego che hanno così deciso di contribuire a questa speciale serata nel cuore del centro antico. Infine - tenetevi forte! - special guests musicali Ciccio Marolla e il duo Ebbanesis composto da Serena Pisa e Viviana Cangiano.

Insomma, se aspettavate l'evento più miracoloso post pandemia nel ventre di Napoli...eccovi serviti!