FoodClub | Logo

Street food: "Siamo stati completamente dimenticati dallo stato, nonostante paghiamo le tasse".

Romagna In Truck riunisce gli imprenditori dello street food nel tentativo di far ripartire la categoria.

Street food: "Siamo stati completamente dimenticati dallo stato, nonostante paghiamo le tasse".

"Con l’emergenza sanitaria la nostra attività a marzo non è ripresa. Bisogna considerare che ci sono famiglie e operatori che sono fermi dal mese di novembre, gente per cui lo street food è l’unica fonte di sostentamento e che in questo stupendo lavoro ha dedicato tutto! Siamo completamente dimenticati dallo stato pur pagando regolarmente le tasse!", questo l'appello di Marco Baccarani che racchiude i pensieri di tanti imprenditori dello street food, che si sono riuniti per dare vita a Romagna In Truck: un'unione regionale, da Ravenna a Cesena, fino a Rimini, che promuove cibo e vino di qualità, rigorosamente su mezzi appartenenti al passato. "Siamo piccole imprese amanti del nostro lavoro. che dal 2016 unisce ricercatezza estetica e culinaria".

Romagna In Truck ha lo scopo di avviare un confronto con le istituzioni su possibili strade da percorrere in futuro. "Siamo consapevoli che non è pensabile ripartire con eventi da migliaia di persone ma chiediamo di poter lavorare in quei luoghi che prima le nostre licenze non prevedevano".