FoodClub | Logo

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

Apre una nuova location del brand pizzeria gourmet creato da Giuseppe Acciaio

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

di Milady

Nuova apertura a Castellammare di Stabia per il brand 'Capperi...che pizza'!

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

Capperi che pizza l'interno

Dopo le due sedi di Salerno e Milano, un terzo locale va ad aggiungersi alla catena creata dall'imprenditore Giuseppe Acciaio, che per questa nuova attività collabora con gli imprenditori Giovanni Longobardi e Mena Laezza.

Vista mare, ambiente allegro e colorato, legno, ceramiche di Vietri per le mattonelle e per i piatti (tutti differenti) come le due sedi precedenti, Capperi... che pizza!

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

Capperi che pizza angoli interni

A Castellammare offre in più una braceria, con la possibilità di scegliere tra carni selezionate, italiane ed europee frollate in sede, ed è comunicante con un market a marchio Coop, dove è possibile fare normalmente la spesa.

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

Capperi che pizza la selezione delle carni

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

Capperi che pizza la cottura della carne alla brace

La pizza è ovviamente protagonista, con farina 1 o 2, volutamente a basso tenore di sale, risulta gustosa e leggermente croccante. Per l ' impasto ci si avvale della guida di Luigi Acciaio.

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

Capperi che pizza la Margherita

La cottura, è con forno elettrico, nel rispetto dell'ecosostenibilità ambientale, di cui si è tenuto conto anche nella scelta di tovagliette e detersivi.

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

Capperi che pizza la Margherita

Ben fatti sono i fritti della tradizione in pizzeria.

Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza

Capperi che pizza i fritti

Grande attenzione per la selezione di materie prime e 'topping' , anche per la cucina è privilegiato l'uso di prodotti Dop e Igp e Presidi Slow food: pomodorini del piennolo dop, corbarino in salsa e in acqua e sale, torzelle, capperi di Salina, tonno ed alici di Cetara, friarielli del Vesuvio, riso dop, pasta di Gragnano.

In particolare per i prodotti agricoli, si incentivano piccoli produttori, che spesso lavorano secondo tecniche arcaiche.

Non manca una vasta selezione di vini, birre artigianali e sidri.

Quasi tutti i prodotti gustati a tavola possono anche essere acquistati dagli scaffali che completano gli arredi delle sedi di "Capperi che pizza".

Ecco un nuovo report di Maria De Aspronis Milady
Castellammare di Stabia (Na). Ecco una nuova Capperi... che pizza