FoodClub | Logo

Gilles Tournadre, 2 stelle Michelin, ha annunciato il desiderio di essere escluso dalla Guida

Gilles Tournadre, 2 stelle Michelin, ha annunciato il desiderio di essere escluso dalla Guida

Gilles Tournadre, 2 stelle Michelin, ha annunciato il desiderio di essere escluso dalla Guida

Stelle cadenti in Normandia

Dopo Alexandre Bourdas anche lo chef bistellato Gilles Tournadre, ha annunciato il desiderio di ritirarsi dalla corsa alle stelle ed essere escluso dalla guida Michelin.

Manifesta le "solite" riflessioni che in genere portano a questo tipo di richiesta:"Cucinerò più convivialmente perché quando raggiungerò una certa età, non vorrò più essere stressato ".

Che sia un'offensiva per evitare di essere declassato?

"Nella nostra professione, tutti i ristoratori hanno la pressione di vedere arrivare le guide. Dal momento in cui siamo molto coscienziosi, vogliamo fare bene e dare il massimo, questo ci fa accumulare stress."

Se è vero come è vero che essere segnalati nella Michelin porta una clientela selezionata internazionale, non dovrebbe essere più stressante avere qualche cliente in meno e non essere citati affatto?

"Questo capitolo si chiuderà ma ne apriremo un altro. "

Gilles Tournadre aveva già preso questa decisione da un po 'di tempo, l'arrivo di un figlio pare abbia accelerato le cose. Si è reso conto di poter e dover decelerare per avere una vita come tutti gli altri, godendosi il tempo libero. Sono diversi progetti in fase di definizione "Farò sempre il mio lavoro, passeremo il ristorante 37 sulle banchine e creeremo un mix di tra Gill e 37. Sarà più conviviale, meno rigoroso, lasceremo la bottiglia d'acqua al tavolo, le persone faranno da se", e annuncia che a breve aprirà un ristorante a L'Aître Saint-Maclou, dove offriranno una versione raffinata di snack dolci e salati.

Secondo chef della Normandia a rinunciare alle sue stelle

Conclude dice:"Penso che nella nostra professione, molti chef vogliano tornare a una cucina più conviviale".

La domanda che mi pongo in questi casi è perché annunciare di voler fare a meno delle stelle quando inevitabilmente cambiando format le si perderanno? E' un fasciarsi la testa? E' una controffensiva per poter dire "l'ho restituite, non le ho perse" o realmente un bisogno di liberarsi da quello che da sogno può trasformarsi in un incubo?

Sul tema:

Perché sempre più chef stanno restituendo le stelle Michelin?