FoodClub | Logo

Non solo Noma: i Cerea propongono pizze e grigliate per l'estate

Il progetto si chiama DaV Cantalupa e verrà proposto nella stupenda cornice della dimora di Da Vittorio a Brusaporto

Non solo Noma: i Cerea propongono pizze e grigliate per l'estate

Le persone hanno voglia di spensieratezza dopo i lunghi mesi di lockdown, e, soprattutto, di riappropriarsi degli spazi di condivisione. Anche le dimore stellate viaggiano sulla stessa lunghezza d'onda e stanno tentando di intercettare il sentimento popolare.

Ieri abbiamo riportato la notizia del rivoluzionario tentativo di Rene Redzepi, il leggendario chef del Noma di Copenaghen, di riaprire al pubblico come wine bar e pub all'aperto senza prenotazione, con un risultato che è andato oltre ogni più rosea aspettativa, con una fila chilometrica per assaggiare il Noma Burger.

Anche in Italia i paladini dell'alta cucina non restano con le mani in mano. Dal 1 giugno fino al 30 settembre, infatti, la famiglia Cerea, dopo esser scesa in trincea per aiutare la Lombardia, durante i primi periodi di pandemia, accoglierà i suoi ospiti all'interno, o meglio, all'esterno, del neonato DaV Cantalupa, la proposta in chiave open air del ristorante Da Vittorio.

DaV Cantalupa è un progetto di riscoperta di culture legate al cibo di tradizione, al territorio, alle migliori materie prime bergamasche e nazionali. Un’iniziativa che vuol far riassaporare non solo la bontà della proposta gastronomica della famiglia Cerea ma, soprattutto, la bellezza di riappropriarsi, in rilassante sicurezza, di spazi di condivisione.

"La proposta a bordo piscina che accoglierà gli ospiti, proporrà un menu dove pizza e BBQ saranno i protagonisti indiscussi. La pizza, grande novità della proposta, è il piatto popolare per eccellenza, tra i più amati al mondo. Sana, genuina, realizzata con le migliori materie prime, quella di DaV Cantalupa, nell’interpretazione del team di cucina di Da Vittorio, sarà la celebrazione del Made in Italy. Ma anche la griglia continua a esercitare il suo fascino, con i carboni, la brace, i profumi: sarà possibile scegliere tra filetto di vitello o di manzo, cube roll di Wagyu, galletto di Bresse o le costate. I tagli migliori e più gustosi, per una esperienza semplice, dai sapori decisi e autentici.

Il wine pairing prevedere bollicine italiane ed estere, insieme a una piccola selezione di vini rossi per accompagnare le carni. Per i grandi estimatori della birra non mancheranno alcune intriganti e gustose qualità.

La famiglia Cerea devolverà l’intero incasso della serata inaugurale all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, al quale è vicina fin dall’inizio dell’emergenza Covid-19.

DaV Cantalupa sarà aperto su prenotazione tutti i giorni dalle ore 19.30 alle 23.00, il sabato e la domenica anche a pranzo, dalle 12.30 alle 14.30. La capacità ricettiva è di 70 persone. Massimo rispetto delle norme di sicurezza in termini di distanziamento e sanificazione: gel igienizzante sarà distribuito all’ingresso a tutti i clienti.

La famiglia Cerea, intanto, sta pian piano riaprendo tutti i suoi locali sparsi in Italia e nel mondo: da Bergamo a Monza, da Shanghai a St. Moritz."