FoodClub | Logo

[Video] La fila interminabile per il nuovo burger del Noma

Video: La fila interminabile per il nuovo burger del Noma a Copenaghen

[Video] La fila interminabile per il nuovo burger del Noma

Qualche giorno fa Rene Redzepi il leggendario cuoco di Copenaghen spiazzò il mondo gastronomico con questo messaggio:

Il Noma di Rene Redzepi riapre al pubblico, come wine bar e pub all'aperto senza prenotazione:

"Che tempi folli e incerti. Copenaghen sta per riaprire i suoi ristoranti. E anche Noma. Tuttavia, prima di riaprire il Noma come lo conosciamo trasformeremo il ristorante in un bar senza prenotazione, vino e hamburger. Sentiamo nella prima fase della riapertura che vogliamo essere aperti a tutti. Dobbiamo guarire, quindi beviamo un bicchiere e un hamburger, siete tutti invitati."

Oggi è il Day 1 dell'ennesima dimostrazione del genio commerciale di Rene Redzepi, al di là delle giustificatissime dichiarazioni di facciata, ("la macchina è ferma da un bel po' e abbiamo bisogno di qualche settimana per rimetterla in moto") la lettura dell'operazione è abbastanza semplice:

Il Noma è un ristorante frequentato quasi esclusivamente da clientela internazionale e con i voli bloccati sarebbe stato insostenibile, e allora che fare?

Proviamo a renderlo un luogo appetibile anche per i danesi, diamogli un BURGER!

E a giudicare dalla fila chilometrica presente oggi al Day 1 del Noma Burger, pare che Rene abbia avuto ancora una volta ragione. Nei prossimi giorni vi faremo sapere com'è il panino.

[Video] La fila interminabile per il nuovo burger del Noma
Noma
[Video] La fila interminabile per il nuovo burger del Noma
Il giardino del Noma

La fila interminabile al Noma per addentare il nuovo burger di Rene Redzepi