FoodClub | Logo

Stelle Michelin, Campania e Lombardia si contendono il primato, ma Carlo Cracco è un passo avanti

L'Osservatorio Eurobet ha analizzato i flussi sui possibili vincitori di nuove stelle Michelin nella guida 2021

Stelle Michelin, Campania e Lombardia si contendono il primato, ma Carlo Cracco è un passo avanti

Negli ultimi giorni avevamo riportato che la prestigiosa Guida Michelin non avrebbe visto la luce, in versione stampata come ogni anno, ma che avrebbe continuato ad esistere in formato digitale , e infatti l'Osservatorio Eurobet (www.eurobet.it) ha analizzato i flussi sui possibili vincitori di nuove stelle Michelin nella guida 2021.

"Gli appassionati – con l’87% delle scelte – sembrano premiare il nuovo ristorante di Carlo Cracco a Milano già possessore di una stella e in lizza per una seconda. Molto più scetticismo invece sugli altri due chef di Masterchef e i rispettivi ristoranti Fourghetti a Bologna di Bruno Barbieri e Villa Crespi a Novara di Chef Cannavacciuolo che vedono l’ottenimento della prima stella per il Fourghetti e la terza per Villa Crespi rispettivamente al 1% e al 7%. Nemmeno Casa Vissani a Baschi convince gli appassionati con solo il 4% che punta sulla seconda stella.  Al contrario di Giappone e Francia paesi con un’alta densità di ristoranti stellati in particolari zone – Parigi e Tokyo – la cucina italiana viene apprezzata da Nord a Sud. Anche in questo caso l’Osservatorio Eurobet ha analizzati i dati sulla regione con più stelle nella nuova guida Michelin. Si contendono il primo posto la Campania e il Piemonte con il 38% e il 36% delle scelte, segue con il 19% la Lombardia."