FoodClub | Logo

Claudio De Siena, il pizzaiolo contadino: "Ripartiamo dalla terra madre"

Claudio De Siene pizzaiolo di Magma a Torre del Greco, punta tutto sull'orto.

Claudio De Siena, il pizzaiolo contadino: "Ripartiamo dalla terra madre"

Quella di Claudio De Siena è una ripartenza con mani e piedi nella terra. Claudio è il pizzaiolo contadino della pizzeria Magma a Torre del Greco, che ha stretto ulteriormente il suo rapporto con la terra madre durante il lockdown. Nel tempo libero si dedica con passione all’orto di famiglia: il suolo vulcanico è carico di energia vitale, dà un sapore pieno e unico a tutto ciò che si coltiva, ed è fonte continua di ispirazione al banco pizza. La terra, dice Claudio, è insegnamento di vita dalla quale traggo energia preziosa. Ci istruisce sulla considerazione dei tempi e delle regole, sui principi del rispetto e del lavoro. Se ti ci dedichi con cura, avendo riguardo per il ciclo vitale del suolo e di ogni singolo prodotto che vai a seminare, lei ti ripaga con grande generosità. Gli ortaggi e i frutti raccolti dal nostro orto vesuviano hanno un sapore che difficilmente poi si dimentica. Colto e mangiato, come si usa dire, dall’orto alle pizze è un attimo. Tra quelle di maggiore successo nel menù Magma in questo periodo dell’anno ci sono non a caso la Orto in Condotta e la Parmigiana Rap, dove l’orto è protagonista.

Claudio De Siena, il pizzaiolo contadino: "Ripartiamo dalla terra madre"

Orto in Condotta

Sulla Orto in Condotta trionfano due prodotti vesuviani, la zucchina san pasquale, quella chiara e striata, delicatamente scottata sulla griglia, il pomodorino giallo GiaGiù, poi stracciata di bufala e buccia di limone appena colto.

Claudio De Siena, il pizzaiolo contadino: "Ripartiamo dalla terra madre"

Parmigiana Rap

La pizza Parmigiana Rap, tormentone della scorsa estate, è una montanara fritta, ripassata in forno, richiama gli ingredienti della parmigiana di melanzane, piatto cult della cucina partenopea. Il topping è composto da crema di melanzane all’olio extravergine di oliva, mozzarella di bufala campana dop, pomodorino giallo GiaGiù e basilico. Rap perché ha molto ritmo nei sapori e nelle consistenze, ora croccanti, ora soffici e cremose.

A questa pizza, ma anche alla classica Margherita, Claudio abbina un cocktail che prende origine sempre dall’amore per i prodotti della terra campana: il Red Sunset Sakura, preparato con pomodoro san marzano dop, vodka, ginger beer, sale, pepe e basilico.

Il rispetto per la terra e per i contadini del nostro territorio, dice il De Siena, sarà il dogma sul quale punteremo ulteriormente dopo la riapertura, vogliamo poi organizzare incontri tra gli agricoltori e i nostri clienti perché arrivi forte e chiaro l’importanza del loro lavoro. Ripartiamo dalla nostra Terra Madre consapevoli del fatto che sia l’unica strada possibile per garantire un futuro ai nostri figli. Ma c’è anche un altro motivo, più semplice e scontato, amiamo i sapori autentici e i prodotti sani.