FoodClub | Logo

Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa

Il Colmo del Pizzaiolo di Federico Guardascione è tra le migliori pizzerie campane

Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Pizzeria Il Colmo del Pizzaiolo
Via Cappella  n° 23 Monte di Procida (NA)
Tel. 081 523 5533
Facebook – Instagram
Aperto: Dalla domenica al venerdì 19.00/00:00
Sabato 19:00/01:00
Sui 15 euro
Parcheggio sia fronte locale sia a due passi (quest’ultimo a pagamento)

Federico Guardascione segnato dal destino, la domanda che ci verrebbe da fargli è "E' arrivata prima Margherita (la moglie) o la pizza?", questo non ci è dato saperlo, ma ci svela il retroscena simpatico che è dietro la scelta del nome dato alla pizzeria: Il Colmo del Pizzaiolo? Una moglie dal nome MARGHERITA.

La pizzeria si trova al Monte di Procida a due passi dal lago Miseno, il locale è arredato con gusto, gli arredi moderni si integrano perfettamente con il soffitto a volta in pietra di tufo, risalenti chissà a quale secolo, considerato che ci troviamo in una zona con grande presenza di reperti archeologico di epoca romana. Tre le sale interne e un giardino, dove nei periodi caldi dell’anno, si può cenare all’aperto avvertendo la brezza del mare che è a due passi.

Tre forni, di cui uno dedicato al senza glutine. Gluten-free è anche una delle 7 birre in carta, 3 alla spina e 3 in bottiglia e per ridondanza numerica 30 sono le pizze proposte da Federico tutte con impasti preparati con farine macinate a pietra.

Su richiesta c’è la possibilità di poter provare impasti “alternativi” con farina integrale ai 5 cereali. Ottima la proposta dei dolci tutti fatti in casa, come dalla nonna, preparati dalla signora Margherita.

Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa

Esterno della pizzeria

Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Forno gluten-free
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Giardino
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Banco bar
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Una delle sale interne
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
I due forni con Giuseppe Petrone e Antonio Del Pezzo in “azione”
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Pesto D.O.P.: Pesto genovese D.O.P., provola di Agerola, pomodorini di Corbara, prosciutto cotto, parmigiano,olio E.V.O. e basilico.§
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Porcinella: Funghi porcini, fior di latte di Agerola, cacio ricotta, parmigiano, olio E.V.O. e basilico.
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Sua Eccellenza: Pomodoro sua eccellenza “I sapori di Corbara”, mozzarella di bufala Campana, scaglie di parmigiano, olio E.V.O. e basilico.
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Cheesecake  cocco e cioccolato
Federico Guardascione, un maestro senza grilli per la testa
Federico Guardascione

Conclusioni

Federico non cerca la ribalta social e la notorietà ad ogni costo, non ha una “giubba” piena di sponsor, Federico bada al sodo e con mestiere (questo sconosciuto) sforna un pizza, ben cotta, digeribile e conciata con ingredienti bilanciati e di prima qualità. Il prodotto che mangerete qui al Monte di Procida, non ha nulla da invidiare alla pizza che troverete alla corte dei nomi più blasonati della regione.

Federico è della vecchia scuola, testa sul banco e clienti soddisfatti. I commensali soddisfatti tornano, la fuffa svanisce.