FoodClub | Logo

Ricetta della pizza dell'anno, il "futuro di Marinara" di Francesco Martucci

Ricetta della pizza dell'anno, il "futuro di Marinara" di Francesco Martucci

Ricetta della pizza dell'anno, il "futuro di Marinara" di Francesco Martucci

Futuro di Marinara di Francesco Martucci

Ingredienti per l'impasto

1 kg di farina 0 w 240/250
650gr di acqua
20 grammi di sale
3 grammi di lievito
Ingredienti per il topping
Pomodorini semi dry
Origano
Pesto di aglio orsino (o aglio comune)
Alici
Capperi di salina
Olive Caiazzane
Ricetta della pizza dell'anno, il "futuro di Marinara" di Francesco Martucci
Francesco Martucci & Egidio Cerrone

Preparazione impasto

Per chi ha il bimby (o una planetaria ) mettere la farina, l'acqua, il sale e il lievito nella ciotola dell'elettrodomestico e lasciate che venga lavorato 12 minuti alla massima potenza (marcia 3).

Per un risultato ottimale è necessario mettere la pasta ottenuta in un recipiente coperto a riposo in frigo per 24 ore.

Prima di passare alle cotture, lasciare fuori dal frigo per 2 ore e mezza circa per portarlo a temperatura ambiente, procedimento molto importante per farlo sviluppare al meglio, da questo impasto ricaveremo panetti da 130/150 grammi

Per chi invece non ha una planetaria e vorrebbe comunque cimentarsi in questa ricetta lavorando a mano, con un po' di manualità potrà ugualmente ottenere un risultato straordinario, quindi:

Mettere gli ingredienti sul banco da lavoro e impastare con movimento orario, antiorario e pugni per circa 30 minuti fino ad ottenere un impasto che abbia una consistenza liscia ed elastica, e poi stesso procedimento, riposo in frigo per 24 ore e tirarlo fuori 2.5 ore prima di utilizzarlo. Dividerlo in panetti da 130/150 grammi e passare alla cottura.

Prima Cottura

Friggere il panetto ben disteso a 180°, (vi raccomando la temperatura è importantissima per ottenere il miglior risultato, quindi assicuratevi che l'olio sia ben caldo prima di friggere il vostro impasto) quando apparirà dorato e dalla cottura uniforme, tirare fuori e asciugare con carta assorbente delicatamente.

Preparazione Topping

In una teglia mettete i vostri pomodorini semi dry, conditeli con sale, olio, origano e aglio e infornateli a 110° per 90 minuti.

Ottenuti i nostri pomodorini al forno, frullare per il tempo necessario ad ottenere una crema corposa.

Distribuite la crema sulla pizza, condite con capperi di salina, olive caiazzana, pesto di aglio orsino (o aglio comune) e infine origano.

Seconda cottura

Infornare per 2 minuti e mezzo 3 a 250 gradi, come per la frittura, assicuratevi che il forno sia a quella temperatura e che sia caldo a sufficienza, altrimenti la pizza non subirà lo shock termico necessario a darvi un pizza bella crunchy, vi sarà chiaro che è pronta quando risulterà visibilmente strutturata e croccante.

Completare con alici e servire. Buon appetito

Foto copertina: wearefactory.it