FoodClub | Logo

Wine Not: Baretto99 -Cocktail Factory- "Sour and Tea collection"

Wine Not Baretto 99 Cocktail Factory

Wine Not: Baretto99 -Cocktail Factory-  "Sour and Tea collection"

Innovarsi non vuol dire stravolgersi, ma semplicemente studiare e ricercare nuovi accostamenti partendo da ciò che esiste ed è reperibile…fare propria una materia prima che modifichi il concetto base a cui è associata.

Generalmente scrivo di vino o di ciò che ruota intorno al suo mondo, ho deciso per questa volta di dedicare la mia rubrica ad un nuovo progetto di cocktail a mio avviso molto valido, diverso ed alternativo.

Elementi standard già conosciuti ed accostamenti che rendono il drink differente, attività di ricerca e selezione delle spezie per dar vita ad un concetto di mixology anticonformista, che vuole ritagliarsi uno spazio diverso per coloro che amano sperimentare e non vogliono fermarsi a ciò che viene prodotto ed offerto dalla massa.

Wine Not: Baretto99 -Cocktail Factory-  "Sour and Tea collection"

Una piccola premessa, molti considerano le spezie qualche cosa di non importante o di poco conto…questo è un pensiero errato in quanto le spezie hanno la forza di esaltare o distruggere totalmente un piatto ed anche un drink.

Una potentissima Nodachi (potentissima spada giapponese a due mani) a doppia lama con cui è facilissimo farsi male…quindi fate sempre attenzione all’uso delle spezie in qualsiasi contesto le utilizziate.

SOUR AND TEA COLLECTION è il nome della nuova sfida lanciata dal Baretto99 -Cocktail Factory-, istituzione nata nel 2012 a Caserta in via Ferrante.

Scopo di questo progetto è quello di partire dalla ricerca di erbe e spezie per costruire un drink o partire da un drink esistente e modificarlo per renderlo migliore…direte voi “questi non si stanno inventando niente di nuovo” si è vero, ma farlo bene, in modo equilibrato ed armonico creando un prodotto fresco e beverino è cosa che non riesce a molti.

Il progetto riprende un insieme di ricette già esistenti racchiuse nel manuale “How to mix drink” scritto da Jerry Thomas figura avanguardista e padre fondatore della mixology statunitense, un visionario come lo era Giacomo Takis in ambito enologico.

L’idea di questo progetto nasce dalla mente ed il cuore di Adriano Fasano e Nadia Arena, impegnati per direttissima nel lavoro di ricerca ed accoglienza all’interno del Baretto Cocktail Factory.

Un piccolo anticipo del progetto estate “SOUR AND TEA COLLECTION”

Wine Not: Baretto99 -Cocktail Factory-  "Sour and Tea collection"

RITUAL
Un blend di tre rum dalle caratteristiche diverse che puntano a una rotondità aromatica molto accattivante che si legano alla leggera amarezza del tea sud americano Mate, fresco e avvolgente in bocca con un retrogusto persistente ma delicato di tabacco e lime nel finale.

LOW SOUR

La base di Tequila Reposado svolge un elevage di 11 mesi in botti di rovere bianco, dona morbidezza ed elegante dolcezza richiamando sentori di frutta, spezie, agave cotto e vaniglia. Il trait d’union con l’arancia ed il lime conferiscono note agrumate che unite alla dolcezza delle fragole e tea Bancha (tea verde Giapponese di fine raccolto e quindi a basso contenuto di teina) rendono il mix fruttato poco secco, pungente ma fresco.

RED BUSH SOUR

Legno, rosa canina, albicocca succo di limone e tea rosso africano Rooibos (conosciuto come Red Bush) dal sapore dolce e gradevole ne unisce i sapori e contrasta la spigolosità dell'acquavite del Perú donando più delicatezza e armonia al palato.

MARRAKECH SOUR

La struttura del Brandy affinato in botte si sposa con il gusto fresco e balsamico della menta che unita a mango e papaya, intensifica la freschezza e persistenza del frutto tropicale. Interessantissimo l’effetto retronasale dal finale erbaceo, non invasivo, dato dal tea verde cinese Li Zi Xiang una tipologia delicata e persistente.

EGO SOUR

Una miscela di whiskey e whisky, dal sapore eccentrico, persistente e fuori dagli schemi risulta rinfrescante e fruttato. Ananas, cocco e limone creano un perfetto e bilanciato connubio con i sentori di torba, affumicatura e il sapore pieno del tea Sencha, che è classificato come te verde giapponese pregiato.