FoodClub | Logo

Pronostico Guida Michelin Scandinavia: Chi otterrà le stelle?

Pronostico Guida Michelin Scandinavia 2020: Chi otterrà le stelle? Il Noma riuscirà ad ottenere la terza?

Pronostico Guida Michelin Scandinavia: Chi otterrà le stelle?

Lunedì 17 febbraio vi sarà la presentazione della sesta Guida Michelin 2020 per i paesi scandinavi. Questa volta ad ospitare la premiazione sarà la città di Trondheim in Norvegia. Quali saranno le sorprese?

La Norvegia ospiterà per la sua prima volta la cerimonia di premiazione della Guida Michelin. Da quando la "Rossa" è approdata nei paesi nordici, 64 sono stati i ristoranti a ricevere almeno una stella e 260 i totali segnalati tra Norvegia, Danimarca, Svezia, Finlandia, Islanda e Isole Faroe.

Sicuramente vi sarà una pioggia di trifoglio verde, (no, non è una droga), il nuovo simbolo che segnala i ristoranti con "lodevoli pratiche ambientali", e mi auguro che ristoranti come il Nolla ad Helsinki e The Salmon ad Oslo, di cui vi ho raccontato nelle scorse settimane possano essere premiati per questa categoria.

Negli ultimi anni mi sono fatto un pò di amici su al Nord, e in queste settimane ci siamo sentiti spesso (uno in particolare, la mia spia che venne dal freddo) per provare a creare un pronostico affidabile su quali saranno le sorprese per questa nuova edizione 2020.

Ecco quello che ne è risultato:


Norvegia:
Renaa 2* (Stavanger)
Under 1*

Bare 1* (Bergen)
Credo 2 stelle (Trondheim , giocano in casa)

Svezia:
Sicuramente un paio di nuovi monostellati a Stoccolma, Daniel Berlin potrebbe addirittura ottenerne 3*

Danimarca:
Alchemist 2* (Molti tendono addirittura a pronosticarne 3*) Noma 2* forse 3*(ogni anno la stessa storia, ma non la prenderanno) Jordnær 2*
Brace 1* (Ristorante italiano che sta facendo molto bene)

Sollerod Kro 2* (un classico francese-danese che mantiene la stella da 20 anni e per affidabilità e costanza meriterebbe la seconda)

Ovviamente ci siamo divertiti e queste sono sensazioni e pronostici che si hanno tra operatori, ristoratori, cuochi e appassionati di gastronomia e ci divertiremo il prossimo lunedì nel seguire la diretta dell'evento dal sito ufficiale della Michelin.

E voi, quale novità vi aspettate da questa cerimonia?