FoodClub | Logo

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Ristorante Quintessenza Stella Michelin Chef Stefano Di Gennaro Trani

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
Quintessenza Ristorante
Via Nigro, 37, 76125 Trani BT
Aperto : Pranzo e Cena
Chiuso: martedi e domenica a cena
Telefono: 0883 880948 / 3473804174
Prenotazioni: quintessenzaristorante.it
info@quintessenzaristorante.it
Prezzo medio: 58€/70€ (escluso i vini)

Trani è sempre più protagonista nella scena gastronomica pugliese, sempre più numerosi sono i Ristoranti che propongono una cucina di ottimo livello, tra i tanti spicca la stella Michelin del Ristorante Quintessenza.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Ricordo le prime volte che mi recai in questo piccolo ma estremamente curato ristorante, fin da subito notai le grandissima passione di tutti e quattro i fratelli Di Gennaro, una grandissima conoscenza del mondo dell’alta cucina e una grande simpatia condite con accoglienza e quel calore tipico del sud ma senza moine, insomma riescono a fari sentire subito a casa.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Insieme alla cucina di Stefano Di Gennaro e alla pasticceria del fratello minore Alessandro Di Gennaro, è l’accoglienza ad essere il punto di forza del Quintessenza, a gestire la sala Domenico Di Gennaro, un vero “nerd” della ristorazione, dalla grande sensibilità verso l’ospite, mentre a gestire la cantina Saverio Di Gennaro, il front man della band, con il suo fare estroso ed espansivo accompagnato da Michele Lorizzo, la simpatia e la cordialità in persona.


Scelgo per questa esperienza “Liberamente” affidandomi completamente nelle mani dello chef.
Si inizia con il benvenuto : Panino con capocollo e stracciatella, tartellette con acciuga e tartufo uncinato, dei panzerottini con olive nolche e infine crackers di patata e frutto della passione.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Bellissima la focaccia barese in questo nuovo formato ancora più godurioso!

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

START, un “carpaccio" di spigola, gazpacho al pomodoro, rapa rossa e cialda fatta con farina di tapioca e nero di seppia. Piatto dalle gradevoli geometrie e dagli equilibri estremamente delicati accompagnato da Pouilly Fumè Domaine Le Brun 2018.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANII FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Si continua con la “Triglia alla mediterannea”, crema di zucca con il patè di olive, impossibile non fare la scarpetta finale con il pane di Luca Lacalamita, ex Pastry Chef dell’Enoteca Pinchiorri, oggi a Trani dove da un po’ di tempo ha iniziato questo bellissimo progetto di nome Lu.La, un panificio, pasticceria, direi d’autore...è proprio il caso di dirlo.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Difficile abbinamento per il piatto successivo, una Verdeca di Cristiano Guttarolo, “Carsia” 2017 per il carciofo arrosto con arancia, sesamo nero e ricotta scante.
Ottimo.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Si prosegue con un Pinot Noir Sand 2017 di Jean Ginglinger e una fantastica doppietta di primi, una bella pasta mista al profumo di mare e un gustoso risotto con seppioline “sporche”.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANII FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Si ritorna in casa e precisamente a Lucera con il Mania 2017, il “rosato” dell’Azienda Agricola Paglione abbinato all’ombrina rossa del Gargano, finocchio, prezzemolo e limone.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Superlativa la Guancia di vitello e verdure cotte al burro di tartufo, piatto fantastico, forse il più buono della serata!
Saverio decide di abbinare questo splendido piatto con un rosso toscano, Bolgheri Rosso, Le Macchiole, 2017.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

È il turno di Alessandro con i dessert, castagne, crema allo zabaione, gelato alle spezie insieme ad un bel Sauternes “Castelnau de Suduiraut”, 2009.
Ogni volta che ritorno, ritrovo un Alessandro sempre più maturo e capace.

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANII FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI
I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI

Si conclude con la piccola pasticceria, un’altra cena da ricordare al Quintessenza di Trani, un ristorante dove ci si sente a casa, un luogo da consigliare a chiunque voglia provare una cucina di alto livello ad un rapporto qualità prezzo speciale per un ristorante stellato.
E cosa c’è di meglio dopo una passeggiata nella splendida Trani di una cena alla Quintessenza...?
Alla prossima!

I FANTASTICI QUATTRO DEL QUINTESSENZA DI TRANI