FoodClub | Logo

Benvenuto Brunello 2020. Ecco gli assaggi migliori dell’annata 2015

La degustazione orizzontale dedicata agli assaggi del Brunello annata 2015

Benvenuto Brunello 2020.  Ecco gli assaggi migliori dell’annata 2015

Benvenuto Brunello è certamente uno degli eventi del vino più attesi e questa anteprima 2020, con la presentazione alla stampa dell’annata 2015, mostra un comparto produttivo in piena forma e tanti assaggi interessanti. Si lascia alle spalle un 2014 piuttosto complicato, il millesimo 2015, pur avendo affrontato picchi caldi, offre un quadro complessivo di pregio, che conferma la capacità del territorio di associare il concetto di eleganza all’austerità del sangiovese. Una annata quindi di riscatto, un vino che nell’idea fa pensare alle immagini di certe pubblicità dove il senso di finezza e libertà si concretizza nella cavalcata elegante e poderosa di un bellissimo cavallo al galoppo, con la lunga criniera ondeggiante al vento. Sono ovviamente in vantaggio le aziende con vigneti più alti e con esposizioni fresche nel contrastare la prepotenza dell’alcol o la durezza di tannini maturati male. Ospite speciale quest’anno è Vittorio Sgarbi con la sua lectio magistralis sul tema Un’ annata ad opera d’arte – il vino nella storia, due tratti identitari facilmente riconducibili al delizioso borgo medioevale dove il senso di bellezza è ovunque fino a raggiungere i filari e le cantine nei diversi versanti collinari. Ha giustamente raccontato che il vino rappresenta la lingua o il dialetto di un territorio, e quindi la sua cultura nel mondo. Un ruolo pienamente investito dai produttori di Brunello di Montalcino che ritraggono con fierezza il meglio del made in Italy in giro per il pianeta, con un export notevole, e accogliendo ogni anno numerosissimi enoturisti.

Gli assaggi nel chiostro di Sant’Agostino sono andati mediamente bene, con picchi di eccellenza, lasciando impressioni positive di crescita, ma non eclatanti.

Mi piace partire dagli assaggi che mi hanno particolarmente colpito:

Brunello di Montalcino 2015 Franco Pacenti coniuga con sicurezza eleganza e austerità sia al naso che all’assaggio, scuro nei toni della viola e delle more, dà un tocco fresco la buccia di arancia mentre il sorso è succoso e batte un bel ritmo con tannini eleganti e freschezza ben calibrata – 98

Brunello di Montalcino 2015 Il Marroneto profondo e deciso nel passo ben cadenzato, ampio e sottile nei profumi che vanno dal fiore di mammola alla ciliegia, spezia elegante e discreta di chiodo di garofano e pepe, colpisce all’assaggio che avvolge con eleganza – 98

Brunello di Montalcino Madonna delle Grazie 2015 Il Marroneto piena armonia tra profondità energia ed eleganza in tutte le sue espressioni – 100

Brunello di Montalcino 2015 Il Poggione piacevolissimo nella pienezza dei profumi incentrati in partenza sul frutto di ciliegia, poi mostra accenti di rosmarino, viola e sbuffi di mentuccia, il sorso ha materia e sa correre veloce con sicurezza – 98

Brunello di Montalcino 2015 Pietroso sicuramente un fuoriclasse, ma senza darsi delle arie. Profondo e dinamico, sa di grafite e frutto scuro di mirtillo e more, viola e piccola spezia, tanto ritmo nell’assaggio battuto sui tannini di gran razza e una freschezza succosa che rimanda leggerezza – 99

Brunello di Montalcino 2015 Poggio di Sotto un altro fuori classe dalla personalità tutta sua che continua a distinguersi nel tempo. Emblema di eleganza che non sottrae mai coraggio e austerità al sorso – 100

Brunello di Montalcino 2015 Salvioni La Cerbaionasa ben coniugare struttura e agilità, cristallino nei profumi, preciso e cadenzato l’assaggio si allunga sulle note sapide – 98

A seguire gli altri assaggi che mi sono piaciuti

Brunello di Montalcino Montosoli 2015 Altesino 96

Brunello di Montalcino 2015 Canalicchio di Sopra 95

Brunello di Montalcino 2015 Capanna 96

Brunello di Montalcino Pianrosso 2015 Ciacci Piccolomini d’Aragona 95

Brunello di Montalcino 2015 Col D’Orcia 92

Brunello di Montalcino 2015 Cortonesi 90

Brunello di Montalcino La Mennella 2015 Cortonesi 95

Brunello di Montalcino 2015 Corte dei Venti 92

Brunello di Montalcino 2015 Donatella Cinelli Colombini 90

Brunello di Montalcino 2015 Ferrero 92

Brunello di Montalcino 2015 Fornacella 92

Brunello di Montalcino 2015 Fuligni 95

Brunello di Montalcino 2015 La Colombina 90

Brunello di Montalcino 2015 La Lecciaia 95

Brunello di Montalcino 2015 La Togata 90

Brunello di Montalcino 2015 Le Ragnaie 90

Brunello di Montalcino 2015 Palazzo 92

Brunello di Montalcino 2015 Podere Le Ripi 95

Brunello di Montalcino 2015 Sanlorenzo 96

Brunello di Montalcino 2015 Sassodisole 92

Brunello di Montalcino 2015 Sesti 92

Brunello di Montalcino 2015 Talenti 95

Brunello di Montalcino 2015 Le Potezzine 95

Brunello di Montalcino Spuntali 2015 Val di Suga 90

Brunello di Montalcino 2015 Silvio Nardi 96