FoodClub | Logo

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Pizzeria Da Lionello a Succivo: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"
Pizzeria Da Lioniello
Via Murelle Succivo (CE)
Tel. 081 1816 7658
Facebook – Instagram
Aperto Lunedì - Sabato 12:00 – 15:00 / 19:30 – 00:30
Domenica – 19:30 – 00:30
Sui 15 euro
Parcheggio annesso gratutito

La distanza tra Orta di Atella e Succivo è di soltanto 4 km, ma le differenze tra il "vecchio" locale ed il "nuovo" si vedono e come.

I fratelli Salvatore e Michele Lioniello ne hanno fatta di strada, e dopo tanto lavoro sono riusciti a dedicarsi una pizzeria curata nei minimi particolari con il massimo dei comfort per quanto riguarda il genere, in previsione della stagione calda presto sarà completata anche la parte esterna con un ampliamento dei posti a sedere e sarà messa a punto una cantina dei vini. La #diversamentenapoletana  così amano definirla da queste parti, offerta dal pizzaiolo col "Cappello" ha un impasto preparato con tecnica biga+poolish ad alta idratazione, il risultato è una pagnotta scioglievole e leggera e Michele al forno è garanzia di cottura a "mestiere". Menù composto da 25 proposte tra tradizionali e stagionali e in linea con una maggior attenzione verso il mondo vegetale in menù hanno 5 vegane. Ampia la scelta sul bere.

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"
La Sala
Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Totem su tutti i tavoli

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Banco lavoro con forni a forma di “Cappello”

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Salvatore all’opera

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Banco spillatura birre

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Vetrina dei vini

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Particolare “alveolatico”

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Salvatore e Michele Lioniello

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"
La cantina dei vini ( in attesa di essere completata )
Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Margherita: Pomodoro San Marzano D.O.P. fior di latte di Agerola,basilico e olio EVO Frantoio Mondrone “Oro di Caiazzo”

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"

Cosacca: Pomodoro 100% Italiano, in uscita pecorino romano D.O.P. “Deroma” e  olio EVO Frantoio Mondrone “Oro di Caiazzo”

Da Lionello: Una pizza da togliersi il "Cappello"
Ortese: Crema di noci,provola affumicata di Agerola,funghi porcini,salsiccia,scaglie di parmigiano,basilico e olio EVO

Non importa da dove si parte, ma importa dove si arriva e come avrete imparato a capire non amo dilungarmi in poemi in prosa e ampie descrizioni, sono di poche parole e amo usare quelle giuste:

Per quanto vi possa sembrare proibitivo arrivare a Succivo fuori dalle rotte enogastronomiche, questa è una meta che vi tocca raggiungere per mangiare un'ottima pizza, in un ambiente moderno e curato nei minimi dettagli dove la qualità e l'attenzione è riservata ad ogni singolo aspetto dell'esperienza del commensale. Insomma, non li scopro io, ma per chi ha fiducia in me appuntate pure Salvatore e Michele Lioniello alla voce Pizzerie da non perdersi.