FoodClub | Logo

Il sabato mattina e la trattoria di paese

Lido Vannucchi, fotografa "l'atmosfera" del sabato mattina.

Il sabato mattina e la trattoria di paese

(Una sorta di sabato del villaggio)

Si dovrà tornare alla trattoria di paese, i tempi sono pronti per quel "regresso progresso", questo luogo anche chiamato locanda, Bottega con cucina, e via dicendo.
Un spazio vitale dove dovrebbero convivere sali e tabacchi, un po' di alimentari (con cibo e ingredienti del territorio) vendita di pane anche nei festivi, un buon pane, bar che sappia proporre semplici cocktail ( un buon negroni, un americano, un hanky panky, un chiodino) pure una piccola edicola, quegli esercizi che facevano anche da deposito, all'occorrenza avevano tutto, (lamette, detersivi, nasini per panni, in legno, ecc.) aprirsi ad un sorriso, un posto di convivio, con una cucina che sia contemporanea ai nostri giorni, non una cucina della nonna, si devono mantenere i servizi e le atmosfere il cibo deve evolvere, anzi e' proprio nelle fucine più bucoliche e serene che spesso nasce l'avanguardia.

Il sabato mattina e la trattoria di paese
Il sabato mattina e la trattoria di paese


Dalla culla della trattoria si deve attingere come da un'enciclopedia, da un archivio ma sempre con un pensiero attuale.
Tutto questo un filino lontano da rotonde che servono solo a far girare la testa, da strisce pedonali dove zombi si piombano dentro pensando di essere immortali, da centri commerciali che sempre di più mi stanno sulle balle.
Da parcheggi municipalizzati con avvoltoi dell'ultimo minuto, pronti a lasciarti il loro infame ricordo sul parabrezza, il parabrezza e la cassetta della posta sono divenuti incubi.
Il postino una volta era l'amico di tutti, ora come lo vedi ti tocchi. Pure i cani non gli abbaiano più, corrono immediatamente a coccolare il padrone, sapendolo in immediata difficoltà.

Il sabato mattina e la trattoria di paese
Il sabato mattina e la trattoria di paese


Serve un luogo di riposo e affrancamento sociale, al contrario si aprono posti dove devi arrivare alle 20,45 preciso !!! Altrimenti non mangi.
Si dovrà tornare alla nostra amata trattoria di paese. E' un esigenza fisico mentale.
Più osti meno psicanalisi.

Lido Vannucchi

Il sabato mattina e la trattoria di paese