FoodClub | Logo

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

Ischia (Na), “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano.

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Via Cà Tavola, 38, 80077 Ischia NA
Aperto tutti i giorni
Tel. 3407160513
Prenotazione obbligatoria
Sui 35 €

La cucina tipica ischitana, grazie alla geografia fisica dell'isola, è pervasa da un mix di profumi di terra e di mare.

Questa doppia anima di Ischia risulta essere il frutto della convivenza della tradizione contadina locale con la tradizione marinara partenopea.

Infatti, è facile poter gustare un buon coniglio all'ischitana sentendo l'odore e il rumore del mare o, al contrario, mangiare un buon piatto di pesce completamente immerso nella variegata vegetazione che ha colonizzato l'isola ( per questo conosciuta anche come Isola Verde).

Nella location che vi sto per presentare ho avuto modo di apprezzare questa peculiarità dell'isola, riuscendo a sentire il profumo del mare e al contempo gustare i prodotti che la terra ischitana offre.

La location in questione è “La Sosta di bacco”, un posto in cui il tempo sembra essersi fermato, dove si conserva intatto il primordiale aspetto dell’Isola d’Ischia: quello bucolico.

Il locale sorge sulla collina di Campagnano che, completamente ricoperta dal verde dei vigneti, degli oliveti e delle piante spontane, si affaccia sul borgo di Ischia Ponte (conosciuto anche come borgo di Celsa) riuscendo ad offrire una visione singolare del Castello Aragonese con l’isola di Capri.

Insomma, un posto in cui il mix di profumi di terra e di mare raggiunge il suo apice.

Il locale

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

Il locale è raggiungibile a piedi, attraversando una delle stradine immerse nel verde che si diramano dalla chiesa dedicata alla Madonna della Annunziata, posizionata al centro della piazza del borgo di Campagnano.

Al termine del sentiero, a tratti impervio, si arriva all’entrata del locale anch’essa immersa completamente nel verde.

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

“La Sosta di Bacco” si compone di due ambienti rustici (uno interno e uno esterno): entrambi ristrutturati salvaguardando l'identità ischitana.

Qui la modernità non ha in alcun modo sfregiato la tradizione.

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di CampagnanoIschia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di CampagnanoIschia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di CampagnanoIschia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

Le portate gluten free

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

All’atto della prenotazione bisogna far presente che uno o più ospiti necessitano di prodotti gluten free in modo che si ha piena corrispondenza tra menù senza glutine e menu che, al contrario, contiene glutine.

Le danze si sono aperte, sia per la cena senza glutine sia per quella glutinosa (ndr) , con un vassoio di vari prodotti: salumi, formaggio locale accompagnati da marmellata di produzione propria, bruschette condite con pomodori dell’orto, fichi freschi, un fiore di zucca fritto e un carciofo fritto.

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

Per continuare Parmigiana di melanzane accompagnate da pane senza glutine. Anche in questo caso le melanzane erano del proprio orto.

Su questo piatto le mie papille gustative sono state in festa.

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

Dopo questo ingresso con il botto (bypassando i primi piatti che dovrò assolutamente assaggiare) si è passati direttamente ad una tagliata di carne appoggiata su di un letto di rucola e accompagnata da patate fritte.

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano
Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

Ciò che colpisce di questo locale è la voglia dei proprietari di sottolineare che ciascun prodotto utilizzato arriva direttamente dal proprio terreno.

Anche il vino, come ogni prodotto fin qui presentato, arriva da lì.

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

Per finire questa strepitosa cena gluten free ho ordinato una panna cotta ai frutti di bosco, ovviamente senza glutine.

Ischia, “La Sosta di Bacco”. Un angolo di paradiso, per celiaci e non, sulla collina di Campagnano

Tutto molto buono.

Segnalo, con estremo piacere, la particolare sensibilità dimostrata dal proprietario e dal personale di sala verso la dieta senza glutine.

Arrivati a questo punto, amici celiaci e non, se vi trovate ad Ischia non potete non fare un salto.

Consigliatissimo!